Venezuela

Buon Natale a chi non può celebrarlo

0 accessi unici

Niente Messa di mezzanotte nelle chiese di Baghdad. È il Natale triste, tristissimo, della capitale irachena, la città divenuta suo malgrado un po’ il simbolo della “pax americana”, quella che resta solo una bella parola, grosso modo uno slogan. Da qui iniziamo questo piccolo e, per forza di cose non esaustivo, giro di orizzonte sul

Ecco il nuovo piano CIA per l’America latina

0 accessi unici

Donald Trump sembra aver preso la decisione di rimettere “le cose a posto” in America Latina. Troppe le situazioni calde che non piacciono all’amministrazione statunitense, soprattutto a un anno dall’ appuntamento elettorale presidenziale. La Casa Bianca pare determinata a “risolvere” una volta per tutte la situazione di alcuni governi “socialisti” e vorrebbe ristabilire un certo

Amazzonia sotto “fuoco amico”?

0 accessi unici

Sempre sbagliato generalizzare o demonizzare una parte. Giusto, invece, cercare di capire cosa succede davvero, fori dalla propaganda e dalle strumentalizzazioni. Come molti ricorderanno, lo scorso agosto è stato segnato dalle polemiche per gli incendi che devastavano la foresta amazzonica, in Brasile. Polemica alimentata, come le fiamme, dal vento della demagogia politica che ha trasformato

Land Grabbing estremo… e tragico

0 accessi unici

Nelle scorse settimane, abbiamo dedicato due articoli per chiarire le modalità economico-commerciale del “Land Grabbing”, ovvero l’accaparramento di grandi estensioni di terreno in Paesi con necessità economiche importanti, da parte di altri Stati o di multinazionali, per lo sfruttamento massiccio delle risorse a livello alimentare, zootecnico, energetico oppure minerario. Un accaparramento e uno sfruttamento che,

The New World dis-Order

0 accessi unici

We have set up a new way of thinking according to which we should look at the worldide political events no longer with the linguistic stereotypes of the nineteenth century nor with the ideological pre-concepts of the twentieth century. It is not possible that on any source of information (newspapers, TV, websites and online blogs),

Nuovo dis-ordine mondiale

/
0 accessi unici

Abbiamo impostato ieri un ragionamento secondo il quale bisogna incominciare a guardare gli eventi politici mondiali non più con gli stereotipi linguistici dell’Ottocento e neppure con i pre-concetti ideologici del Novecento. Non è possibile che su qualsiasi fonte di informazione, soprattutto italiana (giornali, tv, siti e blog on line), si cerchino le notizie di politica

Amazzonia (3): il movente politico-economico della falsa informazione

0 accessi unici

Per fortuna è arrivato anche Luca Parmitano, l’astronauta italiano in orbita sulla stazione spaziale internazionale, a “spiegarci bene” (con 4 foto) cosa succede in Amazzonia. Così l’AGI (e tutti i telegiornali, Tg7 in testa) ci hanno “spiegato bene” che «Si vedono chiaramente decine di roghi sparsi per la foresta e il fumo che si alza e