USA

Ragione o Fede? Entriamo nel mondo di QAnon

/
1.475 accessi unici

È la domanda che attanaglia tutti coloro che studiano questo fenomeno: l’adesione a Q è basata sulla ragione o sulla fede? Uno dei maggiori esperti delle teorie della cospirazione, il professore Joseph Uscinski, ha tentato di spiegare i motivi restando «lontano da qualsivoglia partigianeria di riflesso». «Molte persone presumono – ha affermato Uscinski – che

La fronda repubblicana contro Trump è un fake

2.615 accessi unici

Dopo la prima parte di ieri riguardante Bush, Powell e Romney, il discorso diventa più appassionante ora che si vanno ad affrontare le vere tre “novità”: Mattis, Rice e Kelly. La parola novità è volutamente virgolettata perché, come leggerete fra poco, ci sono dei motivi che hanno spinto Mattis principalmente e Kelly e la Rice

«Una casa divisa contro se stessa non può reggere»

3.120 accessi unici

Era il 16 giugno 1858 quando Abraham Lincoln pronunciò il The House Divided Speech, uno dei discorsi più forti e, nonostante gli anni, attuali di sempre. La paura più grande di Lincoln era basata sulla possibilità che il Paese potesse spaccarsi per via della schiavitù. Non a caso, durante la sua presidenza, fu approvato il

«I can’t breathe». Non riesco a respirare

5.820 accessi unici

George Floyd è morto così, mentre un cellulare riprendeva il fatto, con la testa bloccata a terra e il collo pressato dal ginocchio di un poliziotto. È morto mentre il sangue gli usciva incontrollato dal naso, mentre l’ingiustificata rabbia si trasformava in accanimento gratuito. E fa ancora più male quando dal video completo di una

Obamagate: l’ex presidente cospirò contro la Casa Bianca?

4.125 accessi unici

Da giorni ormai circola una frase che proviene dagli Stati Uniti e che è stata lanciata dal Presidente in persona: Obamagate. Si capisce, senza dover approfondire troppo, che riguarda l’ex Presidente Barack Obama e che, come ogni scandalo contiene la parola “gate”. Esattamente, però, di cosa stiamo parlando? Occorre tornare indietro nel tempo fino alle

Presente e futuro della Space economy

2.295 accessi unici

Se fino a qualche anno fa “lo Spazio” rappresentava una meta da conquistare, oggi è diventato un vero e proprio mercato. Negli ultimi anni, infatti, anche i privati hanno investito nelle missioni spaziali, non più per scopi di studio, ma per finalità commerciali. Dal 2000 a oggi sono stati 6,3 miliardi i capitali investiti dai

Chi sono gli amici internazionali della Cina?

2.220 accessi unici

Sempre più appare chiaro che la pandemia che ha sconvolto l’Occidente è venuta dalla Cina e che, anche per la negligenza e i colpevoli ritardi di tanti governi, ora dovremo tutti affrontare una gravissima crisi economica che cambierà la scena geopolitica globale, con lo “scontro” che già si annuncia fra il presidente americano Donald Trump

ESCLUSIVO: in Siria il virus ferma l’informazione non la guerra

3.410 accessi unici

 «L’ISIS mi ha ucciso 6 nipoti, il più giovane aveva 18 anni il più vecchio 22. Alcuni di loro sono morti combattendo per difendere la loro Patria, altri barbaramente assassinati dai criminali mercenari dell’ISIS sostenuti da Erdogan». Chi parla è Ouday Ramadan, giornalista free lance siriano, grande esperto di geopolitica del Medio Oriente. Non vuole

Immuni: App inutile oltre che pericolosa

4.890 accessi unici

Prima parte – Torniamo a parlare della famigerata App cui il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok (senza, naturalmente, consultare il Parlamento) e che proverà a “intrufolarsi” nei nostri smartphone e, dunque, nelle nostre vite. Tanti gli interrogativi ancora aperti: Ci dicono: “Dati cancellati entro il 31 dicembre 2020”. Ma di qui ad allora quanti

Hart Island e l’attitudine all’egoismo

0 accessi unici

L’immagine traumatica delle fosse comuni scavate nell’isola di Hart Island, lembo di terra affacciato sul Bronx, entrerà a far parte del patrimonio emotivo comune con cui archivieremo nel doloroso cassetto della memoria la stagione del coronavirus. Si accompagnerà ad altri scatti simbolo della lotta al virus come, per esempio, quello dell’infermiera, Elena Pagliarini, stravolta dalla

1 2 3 5