suicidio

Chelsea Manning ha tentato di togliersi la vita

/
0 views

Non è la prima volta: era già capitato a luglio e ottobre del 2016. Chelsea Manning, la fonte di WikiLeaks utilizzata da Julian Assange per divulgare sulla sua piattaforma migliaia di cablo riservati della diplomazia americana, ha tentato nuovamente il suicidio. Lo conferma lo sceriffo di Alexandria, Dana Lawhorne: «C’è stato un incidente oggi alle

“Non ti buttare via”. Drammatico picco di suicidi tra i giovanissimi

0 views

“Tragedia nel biellese. Ragazzo 25enne suicida”. “Studente di 19 anni morto suicida a Trastevere”. “Dramma a Tivoli, ragazzo suicida si getta dal ponte”. “Monza. Dramma al Liceo Frisi, due studenti suicidi”. Questi i titoli degli ultimi giorni. Il “coronavirus” italiano è un male oscuro che uccide i nostri ragazzi nel silenzio generale: Episodi che hanno fatto

Cyberbullismo: ormai è un allarme sociale

0 views

Prima parte – Ieri, 5 febbraio, era il Safer Internet Day, la giornata dedicata all’uso responsabile della rete; un’occasione per richiamare genitori e figli a prestare attenzione ai pericoli della rete: primo fra tutti il cyberbullismo. Cyberbullismo è il termine che indica un tipo di attacco continuo, ripetuto e sistematico attuato mediante la rete internet

Gioventù depressa: quando la fuga è… la solitudine

0 views

Seconda parte – Abbiamo visto ieri quanto alta sia ormai la percentuale di giovani e giovanissimi che sono vittime di difficoltà psicologiche, forme depressive e disturbi di comportamento di vario genere che possono sfociare anche in atti di autolesionismo fino all’estremo dei tentativi di suicidio. Riprendiamo ora la conversazione con il dottor Andrea Bilotto, psicologo

Giovani depressi, autolesionisti e introversi

0 views

Prima parte – Negli ultimi anni, sono aumentate le diagnosi che identificano forme depressive nei giovani dai 13 ai 18 anni. L’aumento può essere dato anche da una maggiore capacità di riconoscere i sintomi di tali patologie, rispetto a qualche anno fa, anche se forme complesse con degenerazioni che arrivano all’autolesionismo non sempre emergono. Una

Sesso e potere: chi ha paura della verità sulla morte di Epstein?

0 views

Mentre la maggior parte degli italiani ha la mente occupata su come trascorrere le meritate vacanze o, al massimo, è attratta dai commenti sulla crisi politica, la notizia che potrebbe sconvolgere il mondo occidentale non viene quasi presa in considerazione dall’opinione pubblica. Forse perché sui media nazionali vengono clamorosamente messi da parte alcuni dettagli “scomodi”