Stati Uniti

4 luglio 1776, data fondamentale per gli Stati Uniti

1.185 accessi unici
Stati Uniti

Gli Stati Uniti d’America hanno ottenuto la loro Indipendenza il 4 luglio 1776, dopo aver combattuto a lungo. Infatti questa data è di fondamentale importanza per i cittadini americani. A metà 700 i principali Stati europei possedevano numerose colonie in America. In particolare gli inglesi avevano formato 13 colonie. Nel 1774 il Parlamento britannico impose

Un incontro politico che rimarrà nella storia

865 accessi unici
politica

Donald Trump, presidente degli Stati Uniti e Kim Jong-un, leader della Corea del Nord hanno avuto il loro terzo incontro politico al confine tra la Corea del Nord e Corea del Sud il 30 giugno 2019. Ed è proprio questo che rende straordinario il loro incontro ; prima di Trump nessun presidente americano in carica

Altro che sondaggi, la sfida tra Trump e Biden la decideranno gli Americani

/
3.045 accessi unici

Solo un pazzo guarderebbe i sondaggi di giugno e li prenderebbe come una previsione delle elezioni del 3 novembre. Eppure oltreoceano in molti credono che i sondaggi, nuovamente, possano essere la fonte della verità assoluta. Nel 2016, fino alla chiusura delle urne, alcuni fra i più accreditati istituti davano fra il 70% e il 98%

L’Occidente odia se stesso

/
4.855 accessi unici

Nel nome dell’anti-schiavismo e dell’anti-razzismo e per simbiosi dell’anti-colonialismo e dell’anti-fascismo, nell’Occidente civile, laico, liberale e democratico si è scatenata l’iconoclastia, con masse inferocite che distruggono, vandalizzano o ottengono la rimozione delle statue di personaggi storici accusati di essere razzisti e colonialisti, tra cui spiccano Cristoforo Colombo e Winston Churchill. Siamo di fronte alla follia

Trump baluardo dell’Occidente: dall’eredità di Reagan all’alt-right di Bannon

7.735 accessi unici

All’inizio della scorsa campagna elettorale Donald Trump non piaceva nemmeno a me, tant’è che grazie alla mia esperienza nei panni del candidato Alex Anderson lui e la Clinton erano i miei bersagli preferiti. «Ogni voto a Trump è un voto a Hillary Clinton» era lo slogan contenuto in uno dei miei tweet, che il giorno

Obamagate: l’ex presidente cospirò contro la Casa Bianca?

4.180 accessi unici

Da giorni ormai circola una frase che proviene dagli Stati Uniti e che è stata lanciata dal Presidente in persona: Obamagate. Si capisce, senza dover approfondire troppo, che riguarda l’ex Presidente Barack Obama e che, come ogni scandalo contiene la parola “gate”. Esattamente, però, di cosa stiamo parlando? Occorre tornare indietro nel tempo fino alle

Immuni: App pericolosa… oltre che inutile

9.835 accessi unici

Seconda parte – Abbiamo visto ieri come le App di Contact Tracing, come “Immuni” che il governo Conte sta cercando di inoculare nei nostri smartphon, siano già state sostanzialmente rifiutate negli Stati Uniti. A motivo sia dei gravi rischi connessi con la tracciabilità dei dati personali, sia per la loro sostanziale inutilità nel combattere la

Alessandro Nardone intervista Luca Rigoni: «L’informazione è cambiata, ora deve ripensarsi»

1.975 accessi unici

Il coronavirus ha cambiato anche il giornalismo? In che termini? Ce ne parla Luca Rigoni, amico di Orwell e notissimo volto “americano” del TG5 ora a TGCOM24, che insieme ad Alessandro Nardone immagina quali potrebbLuca Rigoniero essere gli scenari futuri dell’informazione.

Senza aspettare Colao… gli USA ripartono

0 accessi unici

La riapertura per ora è parziale, perché sono solo quattro i governatori che hanno deciso di allentare le misure e di iniziare la sperimentazione della “Fase 1” prevista nel piano Opening Up America Again di Domald Trump. Texas e Vermont hanno riaperto lunedì, venerdì toccherà al Montana. In Florida, invece, già dal fine settimana scorso,

Usa e Covid-19: luci e ombre di una grave crisi

0 accessi unici

Ben 22 milioni di posti di lavoro sfumati nel giro di un mese negli USA, con 5,2 milioni di americani impegnati a richiedere il sussidio di disoccupazione, solo nell’ultima settiman. Circa il 13,5% della forza-lavoro del Paese è andato perso, dal 14 marzo a oggi. Nel complesso, i peggiori dati della storia del Paese da