social network

Un nuovo social network: Twitter

925 accessi unici
Twitter

Il 15 luglio 2006 Jack Dorsey, informatico e imprenditore statunitense, ebbe la brillante idea di creare un nuovo social network, il quale permettesse di inviare messaggi ad un numero ristretto di persone. Inizialmente fu chiamato “twttr” ma oggi è riconosciuto con il nome di “Twitter”. Per la società californiana Obvious Corporation, che nel 2006 era

Un innovativo social network: Google Plus

1.205 accessi unici
Google Plus

Il 28 giugno 2011 venne inventato un nuovo social network : Google Plus. Si tratta di una piattaforma che, come gli altri social media, consente di postare e condividere foto e video. Però integra anche tutti i servizi Google. Inizialmente solo chi aveva un invito poteva accedere ed era necessaria una registrazione da parte dell’utente

Make Web Free Again: Trump sfida i colossi della Rete

4.370 accessi unici

C’è una sola cosa che Donald Trump adora più di essere sottovalutato: essere sottovalutato due volte. Mettete da parte la simpatia o l’antipatia che nutrite per lui, perché è l’unico modo per comprendere il solo a possedere la forza d’urto necessaria per riallineare i pianeti del Web, riportandolo a una dimensione più “umana”, ovvero quella

Con Debut inizia la “nuova era” del social network

0 accessi unici

Nell’era del tracking di App, Browser, tools di varia natura la cui mission pare essere solo quella di spiarti online e offline, dove tu e i tuoi dati, le tue informazioni personali, siete “il prezzo del gratis”, fa notizia una nuova App, un nuovo social media che promette di ridarti controllo sui tuoi dati, senza

Bambini e web: soli e mal accompagnati

/
0 accessi unici

Il mondo virtuale ha ormai reclutato anche i preadolescenti, in una fascia di età molto delicata e sensibile. Il 54% dei preadolescenti inizia, infatti, la sua vita in rete tra gli 11 e i 12 anni e il 12% prima dei 10 anni. Pare che quasi tutti, quindi, riescano ad aggirare gli sbarramenti posti. Ciò avviene,

Truffe online: occhio ai social

0 accessi unici

In questo periodo dell’anno in cui molti di noi stanno organizzando le vacanze natalizie, guardando su internet offerte per spendere meno, bisogna prestare massima attenzione ai social-network. È in atto, infatti, una vera e propria truffa online con lo scopo di trarre in inganno l’utente per rubargli i propri dati. Come funziona? Attraverso un “innocuo”

ULTIM’ORA: TikTok risponde al nostro articolo

/
0 accessi unici

Come molti ricorderanno, due giorni fa abbiamo pubblicato un articolo in cui si annunciava che il Dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti aveva aperto un’indagine sul social network cinese TikTok. Al centro delle “preoccupazioni” del governo federale statunitense la possibilità che la società cinese intenda «applicare metodi di censura su contenuti politici considerati sensibili».

Qualità e responsabilità per i social

0 accessi unici

Perché avere paura di registrarsi a un social con il propro documento? Siamo rimasti sorpresi dai molti “no” piovuti sulla proposta avanzata dal deputato Lucio Marattin di rendere obbligatorio l’uso di un documento di identità per aprire un profilo sui social network. Una proposta che, in qualche modo, trasformerebbe i social, adeguandoli alle condizioni dei

La battaglia dei social: Facebook nel mirino dei Dem

0 accessi unici

Il vizio del politico di criticare un sistema, mentre lo usa a proprio vantaggio. È successo ancora con accuse che la congresswoman Alexandria Ocasio-Cortez, astro nascente dei Democratici, ha rivolto al Ceo di Facebook Mark Zuckerberg, durante un’interrogazione al Congresso. Nel corso della audition, che avrebbe dovuto essere focalizzata su Libra, la nuova moneta virtuale

Impeachment, il testo della conversazione tra Trump e Zelensky – in aggiornamento

0 accessi unici

La Speaker Nancy Pelosi ha annunciato l’apertura di una procedura formale di impeachment contro Donald Trump con queste parole: “questa settimana, il presidente ha ammesso di aver chiesto al presidente ucraino di prendere azioni che potrebbero dargli un beneficio politico. Le azioni della presidenza Trump hanno rivelato fatti disonorevoli che dimostrano il tradimento del presidente