Partito Comunista

Almerigo Grilz: obiettivo verità

4.120 accessi unici

«Vi racconto la morte di un cinereporter, di uno di quei giornalisti che, con la macchina da presa e la telecamera, passano settimane nei posti più maledetti del mondo raccogliendo immagini di guerre lontane, di guerre dimenticate. Si chiamava Almerigo Grilz, era di Trieste e aveva 34 anni». Era una sera di fine maggio del

L’impossibile riconciliazione italiana

6.170 accessi unici

«Ricordare significa anche non rassegnarsi mai nella ricerca della verità» è una frase del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che è anche la sintesi dell’azione della Associazione Domenico Ricci costituita, nel maggio del 2015, per volere di Giovanni e Paolo Ricci, al fine di tutelare e onorare la memoria dell’appuntato dell’Arma dei Carabinieri Domenico Ricci,

La Pasqua di Giovannino Guareschi

0 accessi unici

Il giorno della Vigilia e il 25 dicembre scorso, Natale di Gesù, abbiamo pubblicato una intervista con Alberto Guareschi, figlio del celebre scrittore Giovannino: il creatore di Peppone e don Camillo. Tutta l’opera di Guareschi è permeata di fede cristiana autentica eppure il periodo della Santa Pasqua si ricorda solo in due suoi scritti. Nel

Cina: con la scusa del virus perseguitano i cristiani

0 accessi unici

Come vanno esattamente le cose in Cina? A saperlo! Oramai da noi vengono diffuse soprattutto le immagini degli aerei-cargo che arrivano carichi di mascherine e gel che non è quanto rispettino i nostri standard sanitari, ma si sa quanti milioni sono stati pagati dal nostro ministro Di Maio. Mentre in tutta Europa si protesta per

Rapimento Moro: “ancora troppe le zone d’ombra”

0 accessi unici

Seconda parte – Prosegue l’intervista, iniziata ieri, con Giovanni Ricci, figlio del carabiniere ucciso, il 16 marzo del 1978, mentre guidava l’auto del presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro. Oggi è un sociologo e criminologo conosciuto e, con l’associazione che porta il nome di suo padre, tiene molte conferenze, affinché si ricordi ciò che è

La galleria degli orrori del 10 febbraio

/
0 accessi unici

Anche questo 10 febbraio ha confermato che le Foibe rappresentano una pagina di storia che ancora spaventa la sinistra. D’altronde è significativo quanto confessato da un giornalista e storico come Paolo Mieli, cresciuto nell’estrema sinistra, nel programma Frontiere (lunedì sera su Rai Uno): «Se devo ricordare la prima volta che ho sentito parlare di foibe,

Negare o giustificare: ecco le strategie per nascondere la verità

/
0 accessi unici

Seconda parte – Abbiamo visto ieri come siano state costruite a tavolino le tesi utilizzate per contrastare l’impatto emotivo del genocidio e della pulizia etnica compiuta dai partigiani comunisti jugoslavi in Venezia Giulia al termine della Seconda guerra Mondiale. Da una parte c’è che mira a “giustificare” quanto avvenuto (come se si potessero giustificare la

La verità sul Coronavirus: sottovalutato per un mese dalle autorità cinesi, lo definivano «polmonite virale»

/
0 accessi unici

Mentre le autorità cinesi allargavano un massiccio blocco urbano e portavano un gran numero di personale medico a Wuhan, l’epicentro di un nuovo virus simile alla SARS, le autorità mediche certificavano che settimane “senza agire” avevano permesso al virus di diffondersi prima del ricorso a misure serie. Le autorità cinesi hanno inizialmente riferito che il

Perché l’Emilia resterà rossa (2): il controllo sociale

0 accessi unici

Intendiamoci, è anche possibile che Lucia Bergonzoni, la candidata del centrodestra, riesca a battere il super favorito Stefano Bonaccini, rappresentate del settantennale apparato di potere comunista e post-comunista dell’Emilia-Romagna. Anche se fosse, però, non è detto che le cose possano davvero cambiare e che “quel” potere venga anche solo minimamente scalfito dalla nova amministrazione. Troppo