orwell - Page 37

From New York to New York

/
0 accessi unici

If I had listened to every “You can’t do it” during my life, I would deal with other businesses at this moment, most likely less exciting (at least for me) than the launch of Orwell’s ambitious project. When I was a greenhorn driven by the sacred fire of the politics, they used to tell me

Da New York a New York

0 accessi unici

Se nella mia vita avessi dato retta a tutti i “non si può fare”, sicuramente a quest’ora mi starei occupando d’altro, con ogni probabilità qualcosa di meno entusiasmante (almeno per me) del lancio di un progetto ambizioso come quello di Orwell. Quand’ero uno sbarbato animato dal sacro fuoco della politica mi dicevano “non si può

Sergio Malagoli: “Con la piattaforma di Orwell guadagnerete di più lavorando meno”

/
0 accessi unici

Nato agli albori della rivoluzione digitale, Sergio Malagoli è CTO (acronimo di Chief Technical Officer) del Progetto Orwell, per il quale sta curando lo sviluppo della nuova Piattaforma. Per capire in concreto che cos’è, come funziona e cosa ci permetterà di fare, lo abbiamo intervistato. Sergio, come nasce l’idea della piattaforma? Dalla volontà di risolvere

Sergio Malagoli on Orwell’s Platform: “You’ll earn more working less”

/
0 accessi unici

Born at the dawn of the digital revolution, Sergio Malagoli is Orwell’s Co-Founder and CTO (Chief Technical Officer), he’s the responsible of the development of the platform. In order to understand in practice what it is, how does it works and what it will allow us to do, we interviewed him. Sergio, how did the

Take News

0 accessi unici

Detto tra noi, ne ho le tasche piene di chi si lamenta e basta, senza muovere un dito affinché le cose cambino. I politici sono corrotti, i magistrati rompono le palle, i preti sono tutti pedofili, i medici sono al servizio delle multinazionali farmaceutiche e financo le Forze dell’Ordine, buone fino a quando (per stipendi

Con Orwell per scrivere un futuro diverso da quello che vogliono imporci

0 accessi unici

Solo le idee possono cambiare il corso della storia e dietro a queste pagine un’idea c’è: quella che la tecnologia deve essere al servizio dell’uomo, il quale non può diventarne schiavo né deve servirsene per manipolare le coscienze o trarre profitti illeciti.

1984 motivi per ringraziare Edward Snowden

0 accessi unici

Tratteggiare la figura di Edward Joseph Snowden non è semplice. Troppo alto il rischio di cadere nel tranello ordito dalla retorica spicciola, quella, per intenderci, capace di trasformare in banalità uno tra i più rilevanti atti di “disubbidienza civile”. Atto con cui, nel giugno di sei anni fa, il contractor della Booz Allen Hamilton rese

1984 reasons to thank Edward Snowden

0 accessi unici

It’s not easy to outline the figure of Edward Joseph Snowden. There’s an high risk to fall in the trap plotted by the most basic rhetoric, the one, to be clear, which is able to transform in triviality one of the most relevant acts of “civil disobedience”. The act of disclosing thousands of NSA (National

Vale la pena crederci

0 accessi unici

L’intenzione iniziale era quella di scrivere un articolo privo di sentimentalismi: asciutto, chiaro, capace di andare dritto al punto spiegando, cioè, la genesi di questo nuovo giornale. Fatto sta, che dopo quasi due ore di sindrome da foglio bianco – ovvero l’incubo di chiunque faccia questo mestiere – ho capito che si trattava di un

1 35 36 37