Open Society

Prove tecniche di dittatura (in salsa europea)

/
0 accessi unici

È pur vero che tre indizi non fanno una prova ma, negli anni Settanta, hanno creato il mito del “colpo di Stato” per molto meno. La situazione è più che propizia per l’assunzione di pieni poteri e Conte è ormai palesemente in pieno delirio di onnipotenza. Supportato in questa sua follia ed eterodiretto da una

MES: il vero virus che distruggerà l’Italia

/
0 accessi unici
1

Se Conte e Gualtieri fossero uomini politici seri e responsabili chiederebbero per prima cosa all’UE il rinvio della riforma del MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) il discusso fondo “salvastati”. Pensate che quei signori inqualificabili che sono i burocrati di Bruxelles lo hanno inserito addirittura come primo punto all’ordine del giorno della riunione dell’Eurogruppo di lunedì

Così Gualtieri (e Conte) l’han MES… all’Italia

/
0 accessi unici

«Il testo è concordato e se chiedete se è possibile riaprire il negoziato vi dico che secondo me no, il testo del Trattato è chiuso». Così, con la sua bella faccia bonacciona e l’espressione assente, il ministro dell’Economia ha “gelato” le Commissioni riunite Finanze e Politiche di Palazzo Madama. Il famigerato MES (Meccanismo Europeo di

Open Arms (3): l’Italia nel mirino… e ora sarà peggio di prima

0 accessi unici

Fin qui abbiamo cercato di confutare alcune delle macroscopiche falsità con cui i media ci bombardano e ci influenzano. Poi, abbiamo cercato di rispondere alle domande più semplici su chi sta dietro e come funziona il business dell’immigrazione. Rimane un punto in sospeso, fin dall’inizio. Perché ce l’hanno proprio con l’Italia? Perché le navi delle

Open Arms (2): come nasce e cosa nasconde il business immigrazionista

0 accessi unici

La vicenda di Open Arms, come prima quella di Sea Watch e le altre analoghe della Mar Jonio di Casarin, così come anche (spiace e inquieta dirlo) il comportamento di alcune unità della Guardia Costiera (navi Diciotti e Gregoretti) e, per ultimo, il caso Ocean Wiking, sono tutte tappe di un’unica strategia. Troppo coordinate le