Giorgio Gori

Ancora porti aperti per i negrieri del 2020

0 accessi unici

Il Mar Mediterraneo come tomba di uomini e civiltà. Pensavamo di esserci lasciati alle spalle le polemiche sugli sbarchi di immigrati sulle nostre coste e, invece, in piena emergenza Coronavirus, ci ritroviamo ancora invischiati nella retorica dei porti aperti che ferisce la sovranità nazionale e calpesta le leggi d’Italia. I numeri parlano chiaro. Nel raffronto

Non dimentichiamo il 26 febbraio: #celapagherete

/
0 accessi unici

Macron, in Francia, ha praticamente chiesto scusa ai francesi per aver sottovalutato il pericolo Covid facendo anche svolgere le elezioni. Conte, invece, in Italia, se n’è ben guardato, anzi ha detto di non aver “mai sottovalutato nulla” e che rifarebbe quello che ha fatto. Conta sempre su giornalisti compiacenti e non ha affatto gradito la

Il Paese dei cialtroni: porti chiusi, ma perché siamo contagiosi

/
0 accessi unici

Forse ricordo male ma i “poveri migranti” che le ONG trasferiscono a pagamento dalle coste africane all’Italia non fuggivano da guerre, carestie, pestilenze? Non erano detenuti in condizioni inumane, tra privazioni, torture e malattie? O questo avveniva solo quando al governo c’era Salvini e chiudere i porti era inumano? Adesso che al governo c’è il

Il mal di fegato di Travaglio

/
0 accessi unici

“Motivi elettorali”. Marco Travaglio ha spiegato chiaramente il perché della campagna contro la Regione Lombardia che, da più di una settimana, ha intrapreso dalle colonne del “Fatto Quotidiano”, acuendola negli ultimi giorni con la polemica contro l’Ospedale della Fiera e sponsorizzando la “protesta” dei sindaci di centrosinistra. La confessione Travaglio l’ha fatta nell’editoriale di giovedì,