george soros

Psicosi modernista all’ombra della pandemia

0 accessi unici

La pandemia, lo sappiamo, sta sconvolgendo il mondo. Il coronavirus ha rinchiuso non solo il fisico all’interno delle nostre abitazioni ma, anche, a quanto pare le cellule cerebrali di alcuni spingendoli verso il delirio. In un valzer che sembra a metà tra la trama di Requiem for a dream (l’inseguimento coscienzioso dell’abisso) e Paura e

Emilia-Romagna: sfida all’ultimo squillo

/
0 accessi unici

La fine di ogni campagna elettorale è sempre affidata alle ultime telefonate per convincere gli amici indecisi o per conquistare una preferenza. Stavolta però le telefonate di cui si parla sono state già effettuate, intercorse sulla linea del sindaco del Comune di Jolanda di Savoia, in provincia di Ferrara, Paolo Pezzolato. In particolare, due di

Così Gualtieri (e Conte) l’han MES… all’Italia

/
0 accessi unici

«Il testo è concordato e se chiedete se è possibile riaprire il negoziato vi dico che secondo me no, il testo del Trattato è chiuso». Così, con la sua bella faccia bonacciona e l’espressione assente, il ministro dell’Economia ha “gelato” le Commissioni riunite Finanze e Politiche di Palazzo Madama. Il famigerato MES (Meccanismo Europeo di

Cari ragazzi di Hong Kong: avete sbagliato tutto

/
0 accessi unici

Cari ragazzi di Hong Kong, eccovi qui: menati, feriti, avviliti, stremati e, per giunta, arrestati, fermati, identificati. Rovinati per il resto della vostra vita. Ve lo aveva detto Xi Jinping: «Chiunque tenti di dividere la Cina finirà con le ossa spezzate». Mica stiamo parlando di Gianfranco Fini ai tempi del G8 di Genova, qui parliamo

I “Guardiani” a difesa del dogma Greta

/
0 accessi unici

I Guardiani del politicamente corretto sono sempre all’erta. In questi giorni, poi, erano tutti concentrati su Greta, la questione ambientale e il cambiamento del clima. L’intervento della ragazzina svedese alle Nazioni Unite e le manifestazioni studentesche del “Friday for future” rappresentano il clou di questa battaglia, anzi di questa “crociata”, perché i toni utilizzati sono

Open Arms (3): l’Italia nel mirino… e ora sarà peggio di prima

0 accessi unici

Fin qui abbiamo cercato di confutare alcune delle macroscopiche falsità con cui i media ci bombardano e ci influenzano. Poi, abbiamo cercato di rispondere alle domande più semplici su chi sta dietro e come funziona il business dell’immigrazione. Rimane un punto in sospeso, fin dall’inizio. Perché ce l’hanno proprio con l’Italia? Perché le navi delle

Open Arms (2): come nasce e cosa nasconde il business immigrazionista

0 accessi unici

La vicenda di Open Arms, come prima quella di Sea Watch e le altre analoghe della Mar Jonio di Casarin, così come anche (spiace e inquieta dirlo) il comportamento di alcune unità della Guardia Costiera (navi Diciotti e Gregoretti) e, per ultimo, il caso Ocean Wiking, sono tutte tappe di un’unica strategia. Troppo coordinate le