Forteto

La sinistra e la “sindrome di Tafazzi”

0 accessi unici

Dario Franceschini: «Confido nella vittoria di Bonaccini, ma se anche perdessimo non vedo rischi per il governo». Giuseppi Conte «Non vedo rischi per il governo da un’eventuale vittoria della Lega e del centrodestra in Emilia». Nicola Zingaretti: «Se anche perdiamo, il governo tiene». Se tre indizi fanno una prova significa che qualche strano messaggio emerge

Forteto: chiude l’Associazione ma non apre la Commissione

0 accessi unici

Oggi, in Parlamento avrebbero dovuto cominciare, finalmente, i lavori della Commissione d’inchiesta sul Forteto. Il Governo, invece, ancora una volta ha deciso di chiudersi a riccio e la Commissione sul caso esploso in Toscana anni addietro non parte ancora. Le forze politiche di maggioranza (Pd e 5 Stelle) l’hanno rinviata ancora e questa è una

Su Bibbiano e Forteto, il Pd rischia Emilia e Toscana

/
0 accessi unici

Bisogna riconoscere una certa coerenza del Pd dinanzi alle tragiche vicende relative agli affidi di minori. Silenzio e “ostruzionismo” nel caso Forteto, silenzio e “ostruzionismo” nel caso Bibbiano. Un gioco, questo, che porta ad allungare i tempi con l’inevitabile risultato di far entrare entrambe le vicende nella prossima campagna elettorale (il 26 gennaio si vota

Bibbiano: chi parla troppo e chi non parla affatto

0 accessi unici

Se qualcuno aveva ancora dubbi sul silenzio record del ministro Elena Bonetti circa la vicenda degli affidi illeciti a Bibbiano e dintorni, lo ha quasi rimpianto ascoltando le parole, anzi lo sproloquio, di Matteo Renzi dal palco della Leopolda. Sì, perché l’ex premier ed ex segretario del Pd, ora fondatore di Italia Viva, nel corso

Elezioni: in campo anche il partito salva-Bibbiano?

0 accessi unici

In questi giorni di grande confusione politica è chiaro ormai che si sta formando il partito unico del “evitiamo il voto”. Ma dietro alle manovre, agli inciuci, alle offerte indecenti, a volte si celano anche interessi vergognosi se non osceni. Dopo i fatti di Bibbiano che hanno mostrato chiaramente, le manipolazioni ideologiche e gli interessi

Politica e social (2): la sindrome di Forteto

/
0 accessi unici

Veniamo ora al Pd che, con i suoi errori, ha commesso dei veri e propri autogol comunicativi, con i quali, di fatto, ha alimentato e politicizzato la vicenda. Una premessa necessaria è la vicenda del Forteto, la comunità toscana fondata da Rodolfo Fiesoli, accusato e già condannato assieme ad altri per maltrattamenti e atti di