Europa

Emergenza di Stato: Conte si tiene i pieni poteri

/
4.380 accessi unici

La catalessi mediatica in cui ci ha catapultati la pandemia continua a cullarci nel torpore del liquido amniotico composto da un mix di decreti, aiuti annunciati che non arrivano mai, potenze di fuoco da milioni di miliardi che farebbero arrossire Paperon de’ Paperoni e appalti immaginifici in cui Arcuri richiede mascherine con le rotelle e

Erdogan va fermato

/
2.590 accessi unici

La prima preghiera islamica nella Basilica di Santa Sofia riconvertita in moschea, tra la flebile protesta della Grecia e della sua Chiesa ortodossa, un bisbiglio di Papa Francesco e il silenzio assordante degli Stati europei, è una devastante sconfitta dell’Europa. In questo contesto si comprende l’euforia del Presidente turco Erdogan che ha dichiarato di aver

Europa e Big Tech, l’equità che manca

/
1.155 accessi unici

Con la sentenza pronunciata dalla Corte di giustizia europea  che ha annullato a Apple una multa da 13 miliardi di euro, si riaccende il dibattito sullo strapotere delle multinazionali della tecnologia in Europa. Oltre che per i vantaggi fiscali, i Big Tech sono finiti spesso sotto inchiesta per presunti abusi di posizione dominante e usi illegittimi

Stati Uniti ed Europa realizzano il primo collegamento in mondovisione

490 accessi unici
primo collegamento

Il 10 luglio abbiamo ricordato la nascita del Telstar 1, il primo satellite per telecomunicazioni lanciato nello spazio dalla stazione aerospaziale di Cape Canaveral, in Florida. Dopodichè il primo vero e proprio collegamento in mondovisione è avvenuto qualche settimana dopo, il 23 luglio.Il satellite non era geostazionario e per questo era visibile dalle due sponde

Bannon incorona Meloni e Salvini alla guida del sovranismo europeo

/
3.800 accessi unici

Durante la sua diretta su Orwell.live, Steve Bannon ha elogiato Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Sulla leader di Fratelli d’Italia ha avuto parole al miele, prevedendo un grande futuro per lei. L’ex Capo Stratega della Casa Bianca sta tentando di far attecchire le sue idee in Europa, dopo aver condotto Donald Trump alla vittoria nel

Basta accordi al ribasso: Meloni e Salvini, fate il fronte sovranista

/
10.445 accessi unici

Abbiamo trascorso gli ultimi 27 anni aggrappati alla speranza in qualcosa che ha sempre lasciato l’amaro in bocca per ciò che poteva essere e non è stato: il centro-destra italiano. Generazioni intere sono cresciute all’ombra del vorrei ma non posso, del perpetuarsi di un irrisolto politico che col passare dei lustri si è materializzato in

La nascita dell’ONU

620 accessi unici
ONU

74 anni fa dopo che ben 51 Paesi aderirono allo Statuto delle Nazioni Unite, nacque l’ ONU , un’organizzazione intergovernativa a carattere internazionale. La comunità , dopo numerosi conflitti mondiali, sentiva l’esigenza di dare vita ad un organismo che avesse come obiettivi principali una soluzione pacifica per risolvere i contrasti tra gli Stati, un programma

Carlo Fidanza ospite di Orwell: «La strage di Capaci fu la leva che spinse molti di noi alla militanza politica»

2.645 accessi unici

Appuntamento, con novità, per “Casual Friday” la trasmissione online condotta da Alessandro Nardone e Carlo Cattaneo. Ospite della puntata, l’europarlamentare di Fratelli d’Italia, Carlo Fidanza. Tra i numerosi temi trattati spicca il ricordo della Strage di Capaci, di cui oggi ricorre l’anniversario, in cui persero la vita il giudice antimafia, Giovanni Falcone, la moglie, Francesca

TgPop: L’ipotesi dell’errore di laboratorio e il conto che il mondo chiede alla Cina

1.495 accessi unici

Lui è Alessandro Nardone, direttore di Orwell, il giornale che per primo ha rilanciato l’inchiesta del Washington Post sull’ipotesi di incidente nel laboratorio di virologia di Wuhan (Cina). Sarebbe stato un errore umano a scatenare la più grande pandemia del secolo? Non si tratta solo di una teoria del complotto. Ritardi nel comunicare l’allerta virus

Economia: stiamo perdendo tempo prezioso

/
3.755 accessi unici

Il professor Galloni, già conosciuto ai lettori di Orwell.live, è un economista di grande esperienza internazionale, già direttore generale del Ministero del Lavoro, alto funzionario dell’Economia, non ha tentennamenti nel definire l’attuale situazione italiana: «La confusione regna su tutto. Non abbiamo notizie certe praticamente su niente. I numeri sembrano essere sempre corretti e anche i