dimissioni

Vi ricordiamo le palle di Conte: è ora che le opposizioni agiscano concretamente

/
0 accessi unici

Sono talmente tante, le palle di Conte, da far pensare che evidentemente lui e il suo spin-doctor Rocco Casalino puntino sull’accatastamento, ovvero sul seppellirne l’una sotto l’altra nella memoria di noi italiani, non lasciandoci così il tempo di ricordare. Ma non c’è problema, ci pensiamo noi ad aiutarvi a fare un po’ di mente locale.

Tutti a casa, anche Conte

/
0 accessi unici

Davanti a un annuncio così importante avrei dovuto provare preoccupazione ma, al contempo, identificarmi nel capo del governo anche se non l’ho votato (e come me nessuno, per inciso). Avrei dovuto ma non è accaduto, per il semplice fatto che Giuseppe Conte e i suoi colleghi sono tra i primi responsabili della più grande crisi

Elezioni?

0 accessi unici

Si avvicinano le elezioni come richiesto da Salvini e dal centrodestra oppure arriverà un governo 5Stelle-Pd-Leu per evitare le urne? È l’interrogativo che tutti gli italiani si stanno ponendo da ieri sera, quando la crisi di governo è stata certificata dopo un singolare dibattito parlamentare. Singolare perché il discorso del presidente del consiglio Giuseppe Conte