comunicazione

TgPop: La malattia dell’informazione e il manuale per difendersi

2.490 accessi unici

La zona rossa della comunicazione, l’infodemia diventa un libro Oltre al covid, la malattia informativa Sono i temi trattati in #zonarossa. Il covid-19 tra infodemia e comunicazione, il libro di Lelio Alfonso e Gianluca Comin con la prefazione di Walter Ricciardi, edito da Guerini e associati. Ce ne parla uno degli autori, ai microfoni di popeconomy. Continua

Conosci il team di Orwell: Guido Giraudo

/
1.640 accessi unici

Da quanto collabori con Orwell? e che ruolo hai all’interno del team? Da un anno faccio parte dello staff consulenziale della start-up avendo apportato – spero – quella che è la mia esperienza maturata in ormai più di 40 anni di attività nel mondo della comunicazione. Come giornalista professionista ho assunto la direzione della testata

Il crowdfunding può aiutare l’informazione libera

0 accessi unici

Seconda parte – «Proprio in questa fase di grave emergenza, è emersa l’utilità del crowdfunding, una buona pratica che è possibile migliorare e completare con una strategia di fundraising, per risultati di raccolta più efficaci e strutturati nel tempo». Chi parla è Elena Zanella fondatrice e CEO di Fundraising Accademy, consulente ed esperta di fundraising

Da Trump a Orwell, lo strumento per comunicare ai tempi del coronavirus

0 accessi unici

Alessandro Nardone racconta che cominciò a pensare a Orwell «tra il 2015 e il 2016, durante le notti passate a fare la campagna elettorale di Alex Anderson per la Casa Bianca» quando, lo ricordiamo, da solo riuscì nell’impresa di creare il primo (e unico) candidato fake risultato credibile per migliaia di americani, la cui storia

INPS, 776 milioni di euro spesi e un sito che non funziona

/
0 accessi unici

Disorganizzazione, inefficienza, violazione della privacy e la solita comunicazione catastrofica. Questi quattro elementi sarebbero più che sufficienti per rappresentare il disastro di cui si è resa protagonista l’INPS nella tragicomica gestione delle richieste del bonus di 600 euro per l’emergenza Covid-19, e infatti tra poco li approfondiremo uno per uno. QUANTO COSTA IL SISTEMA INFORMATICO

Conte-Casalino: il duo delle figuracce

/
0 accessi unici

Ieri il presidente del consiglio Giuseppe Conte si è fatto ricevere in udienza privata dal papa. Sarà andato a confessarsi per chiedere perdono per gli errori fatti o a chiedere un miracolo per salvare l’Italia oppure una benedizione speciale perché è da gennaio che non ne azzecca una? Domande lecite dato che non c’erano motivi

“Euristica della disponibilità” nella comunicazione sul coronavirus

0 accessi unici

Nel nostro precedente articolo, abbiamo avviato una riflessione sull’inevitabile limitatezza della razionalità umana e sui principali processi di semplificazione che vengono messi in atto quando siamo esposti a informazioni provenienti dall’esterno. Questi meccanismi automatici, e gli errori che ne derivano, influenzano il modo in cui interpretiamo le informazioni e, di conseguenza, il modo in cui

La Protezione Civile non sa comunicare

0 accessi unici

Di coronavirus si può morire ma, grazie a Dio, dal coronavirus si può anche guarire. A qualsiasi età, anche oltre i novant’anni, nonostante quello che ci raccontano. Lo hanno dimostrato le immagini della arzilla 95enne emiliana intervistata domenica all’ospedale da cui tra qualche giorno sarà dimessa e del centenario cinese che aveva lasciato l’ospedale di

Coronavirus: una prospettiva psicologica

0 accessi unici

«Non siamo macchine pensanti che si emozionano, ma macchine emotive che pensano». Con questa frase il celebre neuroscienziato Antonio Damasio nel suo libro “L’Errore di Cartesio” descrive con un’immagine immediata e semplice ciò che avviene ogni volta che prendiamo una decisione o esprimiamo un’opinione. Anche se ci piace credere di essere totalmente razionali, in realtà

La follia del decreto-fake

/
0 accessi unici

Quello del decreto fatto “filtrare” alla stampa prima di averlo approvato è un atto scellerato, del quale ci auguriamo si stiano già occupando le autorità preposte, poiché non soltanto ha causato situazioni di panico tra le persone che vivono nelle zone interessate ma, come se non bastasse, ha anche peggiorato le condizioni della già compromessa