carola rackete

Il Paese dei cialtroni: porti chiusi, ma perché siamo contagiosi

/
0 accessi unici

Forse ricordo male ma i “poveri migranti” che le ONG trasferiscono a pagamento dalle coste africane all’Italia non fuggivano da guerre, carestie, pestilenze? Non erano detenuti in condizioni inumane, tra privazioni, torture e malattie? O questo avveniva solo quando al governo c’era Salvini e chiudere i porti era inumano? Adesso che al governo c’è il

ESCLUSIVO: l’ammiraglio De Felice e i troppi «passaggi non chiari» del caso Gregoretti

/
0 accessi unici

Che la condotta di nave Gregoretti, della Guardia Costiera, avesse dei punti non chiari, poteva anche essere taciuto, ma che da ciò, ne derivasse, alla fine, un capo di accusa grave per un ministro della Repubblica italiana nessuno lo immaginava. Come si sa, tutto nasce dalla decisione dei giudici del Tribunale dei ministri di Catania

INCHIESTA: i Guardiani del politicamente corretto

0 accessi unici

Come ogni dittatura che si rispetti, anche quella del “pensiero unico” ha i suoi custodi, tanto agguerriti quanto fanatici. Qualche cosa di simile alla Guardie rosse di Mao o ai Pasdaran della rivoluzione khomeinista. Gruppi e gruppuscoli più o meno organizzati che si prefiggono la missione salvifica di liberare l’umanità dai “cattivi”. Ma chi sono

Capitano, impari da San Patrignano

0 accessi unici

Buongiorno Capitano (si dice Capitano, non Capitana…) vorrei farle capire (lei, in fondo, per me, è una bambina) dove sta il suo errore raccontandole una storia italiana: la storia di Vincenzo Muccioli. Vede, Capitano, Muccioli fondò un centro di recupero per i tossicodipendenti (a quei tempi in Italia li trovavi a grappoli). Nessuno tra noi

Finalmente la Germania ha vinto. Grazie a Carola

0 accessi unici

Generazioni di generali prussiani, i migliori strateghi del II e III Reich, gli ufficiali temprati dalla Postdam non sono mai riusciti a vincere una guerra. La Germania, che ha sempre vantato il miglior esercito, gli armamenti più sofisticati e la vocazione nazionale alla conquista militare è ormai da secoli che esce malridotta da ogni conflitto.