brexit

TgPop: La Brexit immune al virus

1.040 accessi unici
Brexit

La Brexit, l’unica immune al covid-19 La quarantena obbligatoria ferma il turismo nel Regno Unito. La rabbia degli italiani mentre l’orologio della Brexit non si ferma. Ce ne parla da Londra Manuela Travaglini. Continua a leggere Contenuti simili

Tgpop: Il coronavirus ferma il Regno Unito ma non la Brexit

0 accessi unici

Il modello italiano per fermare il coronavirus, la Gran Bretagna si blinda e l’orologio della Brexit non si ferma. Da Londra ce ne parla Manuela Travaglini, ai microfoni di PopEconomy. Continua a leggere  

TgPop: Addio UK, la Brexit prima della Brexit

0 accessi unici

Siamo al giorno dell’addio Londra e l’Unione Europea si separano: l’accordo sulla Brexit è stato approvato. Oggi però facciamo un salto indietro e andiamo nel 2014, con un’intervista a Raul Ruparel, allora capo economico del Centro di ricerca Open Europe e poi consigliere del Primo Ministro Theresa May. Continua a leggere  

TgPop: Quando il virus diventa un gioco

/
0 accessi unici

Esiste un videogioco il cui scopo è sterminare la popolazione mondiale con un virus: si chiama Plague Inc. Il videogioco prodotto dalla casa Ndemic Creations registra regolarmente dei picchi di download proprio in corrispondenze dello svilupparsi di epidemie. Continua a leggere  

Pensiero Critico: Douglas Murray

0 accessi unici

Nel mondo anglosassone, il quarantunenne filosofo Douglas Kear Murray (nato il 16 luglio 1979) si è guadagnata una meritata fama tra gli analisti studiando il neoconservatorismo, quando furoreggiava negli Stati Uniti, al tempo di George W. Bush. Si trattava di un pasticcio piuttosto ambiguo, egemonizzato ideologicamente da studiosi post-marxisti, “molestatori” del progressismo di Berkeley che

Perché non si parla più di Brexit?

0 accessi unici

Più si avvicina la fatidica data dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, meno se ne parla. Una inconscia strategia di elaborazione del lutto? Neppure per idea. Gli “eurottimisti” hanno finalmente preso atto che la maggior parte dei britannici non vuole stare – per motivi che non è qui il caso di indagare ma che sono

Luca Telese: «L’algoritmo può rivelarsi un meccanismo pericoloso per far sparire persone e ideali scomodi»

0 accessi unici

Volto arcinoto dei talk show televisivi, Luca Telese è un giornalista e saggista che si è sempre occupato di politica e costume. Nato a Cagliari nel 1970, ha iniziato a fare il giornalista al Messaggero, nel 1989. Nel 1999 è al Giornale, chiamato da Maurizio Belpietro come redattore parlamentare, per poi passare al Fatto Quotidiano.

TgPop: dalla Brexit a Jenus

0 accessi unici

Boris ed Enrico sconfiggono il politicamente corretto

0 accessi unici

«I Britannici vogliono la Brexit più di quanto noi giornalisti pensassimo», è in questa frase di Enrico Mentana, alla vista dei primi risultati delle elezioni inglesi, la sintesi perfetta dell’ennesima lezione di democrazia che il popolo ha impartito alle élite. Il largo successo di Boris Johnson (non dei conservatori) esattamente come quello di Donald Trump

L’Irlandese: viaggio alle radici di un popolo

/
0 accessi unici

Proprio mentre la questione nordirlandese sembra poter riaccendersi a seguito della Brexit, freschissimo di stampa appare in libreria e nelle principali piattaforme di vendita on line il romanzo: L’irlandese, di Fabrizio Crivellari (edizioni Settimo Sigillo, Euro 18). Ne abbiamo parlato con l’autore a margine della presentazione che si è tenuta sabato scorso a Lecco. Un