Avvenire

In piazza per il “diritto” ad avere un padre

0 accessi unici

Il silenzio fa rumore. Questo originale aforisma sembra tuttavia ben poca cosa rispetto a quanto “non” è stato raccontato prima, durante e, soprattutto, dopo la colossale marcia di protesta di domenica scorsa a Parigi, contro la legge di bioetica targata Macron, Il disastroso presidente che, come spiegato ieri, è riuscito a inimicarsi praticamente tutto il

La paura e la rabbia del popolo

0 accessi unici

Vi chiediamo un favore. Fate come noi. Appena vi imbattete in una notizia che tutti (ripeto TUTTI)  i giornali e telegiornali commentano nella stessa maniera… fatevi venire un dubbio. Noi abbiamo più volte definito questi commenti “a reti unificate”, perché testimoniano della “lobotomizzazione” (asportazione di parte del cervello) di cui è vittima la maggioranza dei

Adozioni: il governo taglia i fondi

0 accessi unici

Si chiama “Adozioni 3.0” e non è il solito “tavolo” apparecchiato per dibattere di questo o quel problema, magari con qualche riunione iniziale entusiasta e, poi, più nulla. Il proposito è quello di riunire tutti e 49 gli Enti autorizzati che si occupano di adozioni internazionali e far sentire sempre più forte una voce che,

Immigrazione (2): le grandi bufale di ricollocamenti e rimpatri

0 accessi unici

In una dichiarazione di domenica scorsa, ben nascosta in un calderone di altre affermazioni, il ministro-prefetto Luciana Lamorgese ha dovuto ammettere che il tanto sbandierato “Patto di Malta” sul ricollocamento dei migranti è «solo una bozza». Nessun governo europeo lo ha ratificato, nemmeno gli unici firmatari (Francia, Germania e Finlandia). La Commissione Europa (né quella

La Bonetti parla di tutto… ma non di Bibbiano

/
0 accessi unici

Sul “caso Bibbiano” e, più in generale sulla questione degli affidi, lei, che è la diretta interessata essendo una questione che coinvolge bambini e famiglie, qualche cosa doveva dire. Invece, da più di un mese, da quando si è insediata, è riuscita in un’impresa davvero da record: non dire nemmeno una parola che fosse una

Politica e social (5): gli opposti silenzi di Lgbt e Vaticano

/
0 accessi unici

“Un bel tacer non fu mai scritto” si diceva una volta e che il silenzio sia d’oro, nell’era del chiasso digitale, potremmo crederlo ma, a volte, ci sono silenzi che si notano più ancora delle urla. Nella vicenda di Bibbiano ci sono dei silenzi che parlano molto chiaramente di imbarazzo, seppure per opposte ragioni. Il