app - Page 2

TgPop: IMMUNI, l’App anti Covid19: i nostri dati sono davvero al sicuro?

700 views

La giornalista di Orwell Rachele Zinzocchi ci spiega il funzionamento dell’app anti Covid-19 Immuni, creata dalla startup Bending Spoons e scelta dal Governo per il tracciamento dei contagi. Dove andrebbero a finire tutti i nostri dati? Sarebbe davvero sicura a livello di privacy? Un app gratuita, il cui assetto socIetario ha sollevato un forte dibattito

“Immuni” viola le norme europee sulla privacy

/
0 views

Già nell’articolo di ieri abbiamo espresso fortissimi i dubbi sull’effettivo livello di privacy che l’App “Immuni”, lanciata dal governo per “monitorare” il COVID-19, non a caso già sia finita sotto la lente del Copasir. Dubbi resi ancora più forti dopo aver scoperto chi “c’è dietro” a questa App ceduta da privati gratuitamente e, quando si

Nuovi strumenti di controllo di massa (2)

0 views

Seconda parte – Google e Apple “unite nella lotta” al COVID-19, con un nuovo sistema di tracciamento dei dati personali che si presenta come “risolutivo” e anche “protettivo” della privacy: di questo abbiamo parlato ieri. Ma è davvero così? Le criticità non mancano, sia lato privacy sia sotto altri aspetti relativi alla reale efficacia del

App a prova di virus

0 views

Questo è un tema che si è fatto sempre più caldo negli ultimi giorni, quando anche e proprio nel nostro Paese sembra che le cose vadano sempre più in questa direzione. Con il beneplacito niente meno che di Antonello Soro, presidente dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali, che ha però specificato come il

Tgpop: Le app anti Covid e la privacy

0 views

Rinunciare alla propria privacy per una situazione di emergenza si può e si deve, ma ad alcune condizioni. Ne abbiamo parlato con il presidente di Federprivacy Nicola Bernardi, ai microfoni di PopEconomy. Continua a leggere  

Attenti alla vostra privacy su Zoom

0 views

Seconda parte – Non va sottovalutato l’allarme che arriva dalla ricerca di Consumer Reports, di cui abbiamo iniziato a parlare ieri, a proposito dei problemi di privacy che proprio una piattaforma tanto diffusa come Zoom può presentare. Due i livelli di criticità, come dicevamo: le informazioni che vengono raccolte e ciò che il tuo host

Allarme Intenet: i trucchi per consumare meno banda

0 views

Come abbiamo visto ieri, l’allarme coronavirus significa anche allarme Internet e rischio di saturazione della rete. Costretti a rimanere chiusi in casa, l’unico contatto con il mondo è dato proprio daò web. Si legge, si chatta si fanno videochiamate, che ci consentono di mantenerci in contatto con amici, parenti e colleghi anche a distanza Poi

Tgpop: L’App che combatte il Coronavirus

0 views

Si chiama PJ19, ed è una piattaforma tutta italiana che consente di monitorare e contenere il contagio da coronavirus. Una soluzione tecnologica realizzata da Vetrya, con la collaborazione del Consorzio Nazionale Iteruniversitario per le Telecomunicazioni, che raggruppa 37 atenei e 8 centri di ricerca. Ce ne parla Luca Tomassini, Presidente e Amministratore Delegato del gruppo

Il virus “tracciato” sugli smartphone?

/
0 views

Seconda parte – Come abbiamo visto ieri, c’è chi guarda (anche in Italia) all’esempio di Paesi come Cina, Corea del Sud e Israele, dove si è preso a controllare gli smartphone con la scusa di verificare i contatti tra contagiati accertati e potenziali. Un fine “positivo” che si paga a prezzo della privacy e della

Addio alla privacy per combattere il coronavirus?

/
0 views

Prima parte – Cina e Corea del Sud sono due Paesi ormai considerati “esemplari” per come stanno contenendo l’emergenza CoronaVirus. A quale prezzo, però? Anche tracciando i telefoni cellulari dei cittadini e non in forma anonima, ma con un dettagliato monitoraggio non solo delle persone contagiate dalla malattia. A questo segue la “consegna” dei dati