algoritmi

Make Web Free Again: Trump sfida i colossi della Rete

4.090 accessi unici

C’è una sola cosa che Donald Trump adora più di essere sottovalutato: essere sottovalutato due volte. Mettete da parte la simpatia o l’antipatia che nutrite per lui, perché è l’unico modo per comprendere il solo a possedere la forza d’urto necessaria per riallineare i pianeti del Web, riportandolo a una dimensione più “umana”, ovvero quella

Può esistere un’algor-etica?

0 accessi unici

L’algor-etica entra ufficialmente nel vocabolario della Chiesa cattolica e lo fa con l’arcivescovo Vincenzo Paglia, presidente della Pontifica accademia per la vita che venerdì ha concluso i lavori della tre giorni romana intitolata «The “good” Alghoritm? Artificial Intelligence: Ethics, Law, Health» (Il buon algoritmo? Intelligenza artificiale: etica, legge, salute). Il convegno, organizzato dalla Pontifica accademia

Tracciamento facciale: l’ultima frontiera della violazione della privacy

0 accessi unici

Nei nostri articoli di ieri e dell’altro ieri ti abbiamo mostrato, una volta di più, come Internet ti conosca meglio del tuo partner e come le tracce che lasciamo sul Web e sui nostri dispositivi digitali possono fornire agli inserzionisti (e non solo) intuizioni sorprendenti e talvolta inquietanti circa la nostra psicologia. “Tracce digitali”, certamente:

Impariamo dagli algoritmi

0 accessi unici

È il topic più caldo del momento e merita un importante battito fuori e dentro i teatri decisionali, sia per quello che sarà l’indirizzo programmatico a livello macro (nazionale e internazionale), ma anche per educare ogni singolo utente a un utilizzo sano di device, app e programmi che si fanno, di giorno in giorno, sempre

Come funziona la censura di Facebook

0 accessi unici

2,38 miliardi di persone sono iscritte a Facebook, mentre su Google vengono effettuate 5,7 miliardi di ricerche al giorno: del duopolio di questi due colossi abbiamo parlato diffusamente in diverse circostanze, soprattutto riguardo a quanto i loro algoritmi incidano sulla scelta dei contenuti che leggiamo e, di conseguenza, sulle opinioni che maturiamo. Che Google e

Identità e Valori, o gli algoritmi decideranno per noi

0 accessi unici

Ieri la platea del Meeting di Rimini è riuscita a farmi vivere qualcosa che un algoritmo non potrà mai provare: emozioni. Tutt’al più, però, possono controllare o indurre quelle che viviamo noi umani, ovviamente con fini che spesso e volentieri di etico hanno ben poco. È questo lo spirito con cui sono intervenuto al dibattito

La sfida di Orwell approda al Meeting di Rimini

/
0 accessi unici

È partita ieri l’edizione numero 4o del Meeting di Rimini, che quest’anno ha come titolo «Nacque il tuo nome da ciò che fissavi», verso di una poesia di Karol Wojtyla dedicata alla Veronica intitolata Il Nome: un modo per riaffermare la necessità di riappropriarci di noi stessi e delle cose che ci circondano partendo proprio

Dieci domande sul futuro dell’informazione

0 accessi unici

Dieci domande per riflettere sul presente e tentare di preconizzare il futuro del giornalismo. Sono quelle su cui, insieme a Guido Giraudo, abbiamo ragionato con l’obiettivo di aprire una porta che si affacci su un orizzonte più chiaro riguardo alle modalità con cui le notizie vengono prima scritte, poi distribuite e, infine, consumate dai lettori.