Alan Kurdi

Ancora porti aperti per i negrieri del 2020

0 accessi unici

Il Mar Mediterraneo come tomba di uomini e civiltà. Pensavamo di esserci lasciati alle spalle le polemiche sugli sbarchi di immigrati sulle nostre coste e, invece, in piena emergenza Coronavirus, ci ritroviamo ancora invischiati nella retorica dei porti aperti che ferisce la sovranità nazionale e calpesta le leggi d’Italia. I numeri parlano chiaro. Nel raffronto

Il Paese dei cialtroni: porti chiusi, ma perché siamo contagiosi

/
0 accessi unici

Forse ricordo male ma i “poveri migranti” che le ONG trasferiscono a pagamento dalle coste africane all’Italia non fuggivano da guerre, carestie, pestilenze? Non erano detenuti in condizioni inumane, tra privazioni, torture e malattie? O questo avveniva solo quando al governo c’era Salvini e chiudere i porti era inumano? Adesso che al governo c’è il

C’è sequestro e sequestro: navi Ong in pausa elettorale

0 accessi unici

Dunque sono due le modalità in cui gli immigrati africani posso essere “sequestrati” sulle navi al largo delle nostre coste. La differenza non consiste nel tipo di nave (corvetta, portaerei, transatlantico, peschereccio, paranza…), né sul trattamento dei profughi a bordo. Le ONG e le navi della nostra Guardia Costiera forniscono sempre, più o meno, gli

Immigrazione: tra menzogne e bufale il traffico è ripreso

/
0 accessi unici

Se la questione immigrazione non fosse terribilmente seria e tragica, talvolta ci sarebbe persino da ridere per situazioni degne delle classiche vignette satiriche. Il governo rosso-giallo – con la complicità dei soliti media nazionali allineati – è, infatti, riuscito a “congelare” il tema immigrazione e gli sbarchi per tutto il periodo finale della campagna elettorale in