Elezioni USA 2020

«Vogliono cancellare la nostra storia, li fermeremo», il discorso di Trump ai piedi del Monte Rushmore

1.780 accessi unici

Non potrebbe esserci posto migliore per celebrare l’indipendenza dell’America, se non sotto questa magnifica, incredibile, maestosa montagna monumentale, dedicata ai più grandi americani che siano mai vissuti. Oggi, rendiamo omaggio alle vite eccezionali e alle straordinarie eredità di George Washington, Thomas Jefferson, Abraham Lincoln e Teddy Roosevelt . Sono qui come vostro presidente per proclamare

Altro che sondaggi, la sfida tra Trump e Biden la decideranno gli Americani

/
2.965 accessi unici

Solo un pazzo guarderebbe i sondaggi di giugno e li prenderebbe come una previsione delle elezioni del 3 novembre. Eppure oltreoceano in molti credono che i sondaggi, nuovamente, possano essere la fonte della verità assoluta. Nel 2016, fino alla chiusura delle urne, alcuni fra i più accreditati istituti davano fra il 70% e il 98%

Tra i repubblicani esiste davvero una fronda anti-Trump?

2.620 accessi unici

La risposta può essere di due tipi, a seconda della conoscenza che si ha sulla politica americana e, chiaramente, sulla base dei rapporti fra coloro che compongono la cosiddetta fronda e il Presidente stesso. I componenti sono quattro – George W. Bush, Colin Powell, James Mattis, Mitt Romney – e i casi vanno analizzati singolarmente.

Trump vs Biden: alla guerra dei media

/
2.335 accessi unici

«Un astronauta che ritorna sulla terra dalla Stazione Spaziale Internazionale». È così che David Plouffe e David Axelrod – ambedue ex Senior Advisor di Barack Obama – hanno definito Joe Biden – e la sua stanza – per la conduzione della campagna elettorale durante la pandemia. Nella sua residenza di Wilmington, in Delaware, Biden sta

La resa di Sanders non aiuta Biden

0 accessi unici

Che le primarie democratiche, con buona pace dei complottisti, fossero finite, lo avevamo già detto il 3 marzo. Eppure, che sarebbero finite così non se lo aspettava nessuno. Questa situazione di emergenza sanitaria a livello mondiale ha, infatti, costretto Bernie Sanders alla resa. Certo, prima o poi sarebbe accaduto ma, considerato il precedente del 2016,

Perché Sanders è crollato?

0 accessi unici

Dopo che Bernie Sanders ha perso il Super Tuesday, aveva senso che restasse in gara sperando di riaccendere le primarie con una vittoria in Michigan il 10 marzo. Dopo la sconfitta  proprio in quello stato, aveva senso parlare di riorganizzazione e di costringere Joe Biden a uno scontro frontale nel dibattito, lasciando una speranza accesa

L’ultima battaglia del leone Sanders

/
0 accessi unici

Le primarie dem americane sembrano essersi fermate al 2016, imbrigliate in dilemmi che appaiono sempre più difficili da risolvere. A chi affidarsi per fronteggiare il populismo “à la page” incarnato da Donald Trump? Dopo la piccola rivoluzione operata dal Super Tuesday, i dubbi da risolvere tra i liberal sembrano irrisolvibili rompicapo, alla luce anche dalla

Sleepy Joe si è svegliato: chi lo avrebbe mai detto!

0 accessi unici

Suona più o meno come quando si va al cinema a vedere un film con basse aspettative e poi si resta piacevolmente sorpresi dal contrario. Joe Biden è il vincitore, non solo di questo piccolo Super Tuesday ma, anche, delle primarie democratiche. Non è avventato dirlo, per una serie di motivi che a breve seguiranno.

Tutte le fake news della CNN

/
0 accessi unici

La famosa mappa della CNN che distorce la realtà sulla diffusione del Coronavirus dall’Italia verso il mondo – tutto il mondo, compresa l’India ma esclusa la Cina, chissà perché – è solo una delle tante – ha ragione Donald Trump – fake news che il network americano ha raccontato in questi anni.   La diffusione

I media italiani non ne azzeccano una: dopo la Clinton nel 2016, ecco Bloomberg

0 accessi unici

Se fossimo nell’alveo della licenza poetica tutto questo sarebbe bellissimo ma, visto che parliamo di politica e, soprattutto, di dati e fatti verificabili, non possiamo non dire la verità. Questa differenza riguarda, nei casi che seguiranno, il già ritirato Mike Bloomberg. Primo caso: caucus in Iowa Il 3 febbraio 2020, giorno del disastro democratico in

1 2 3 8