Primo piano - Page 3

Tutti promossi = tutti bocciati

/
0 accessi unici

Come al solito non si capisce nulla. Secondo un copione ormai comune da quando è iniziata l’epidemia, il governo dice una cosa, poi un’altra, poi se la rimangia… poi fa uscire veline sui quotidiani che subito dopo smentisce. In questo caso è la ministra “con il rossetto”, Lucia Azzolina, che sta facendo impazzire le famiglie.

Vittoria del nostro giornale: ritirato il “Salva Conte”

/
0 accessi unici

Come conferma Fabio Martini (che ringraziamo) in un articolo pubblicato su La Stampa, siamo piccoli ma facciamo opinione, e non certo da oggi. L’ultimo esempio è fresco di giornata, e riguarda la norma che abbiamo scovato tra le pieghe del “Cura Italia”, che sarebbe stata una sorta di “scudo penale” per chi ha gestito l’emergenza,

Scovato il “Salva Conte” tra le pieghe del “Cura Italia”

/
0 accessi unici

Un’operazione davvero raffinata da parte del Pd, non facile da individuare (e, infatti, fino a questo momento pare “sfuggita” a tutti). Spulciando fra le tante proposte emendative al decreto “Cura Italia” abbiamo trovato quello che, in maniera più che esplicita, serve a salvare Conte, Borrelli, Arcuri e compagni da qualsiasi rischio di accusa (anche penale)

Il mal di fegato di Travaglio

/
0 accessi unici

“Motivi elettorali”. Marco Travaglio ha spiegato chiaramente il perché della campagna contro la Regione Lombardia che, da più di una settimana, ha intrapreso dalle colonne del “Fatto Quotidiano”, acuendola negli ultimi giorni con la polemica contro l’Ospedale della Fiera e sponsorizzando la “protesta” dei sindaci di centrosinistra. La confessione Travaglio l’ha fatta nell’editoriale di giovedì,

INPS, 776 milioni di euro spesi e un sito che non funziona

/
0 accessi unici

Disorganizzazione, inefficienza, violazione della privacy e la solita comunicazione catastrofica. Questi quattro elementi sarebbero più che sufficienti per rappresentare il disastro di cui si è resa protagonista l’INPS nella tragicomica gestione delle richieste del bonus di 600 euro per l’emergenza Covid-19, e infatti tra poco li approfondiremo uno per uno. QUANTO COSTA IL SISTEMA INFORMATICO

Tecnologia blockchain contro le truffe da Covid-19

/
0 accessi unici

In questi giorni diverse associazioni dei consumatori hanno denunciato truffe online ai danni di ignare persone che hanno acquistato mascherine di protezione che non sono a norma. I raggiri però hanno toccato anche i tamponi. Lo scorso sabato a Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, la Guardia di Finanza ha sequestrato 900 falsi kit

La trappola di Esaù

/
0 accessi unici

Nel libro della Genesi è narrata la storia di Esaù che, estremamente affamato, vendette a suo fratello Giacobbe la sua primogenitura per un pezzo di pane e un piatto di minestra di lenticchie. Come tante storie della Bibbia, il primo e probabilmente il più grande libro di strategia della storia umana, anche questa racchiude un

Miracolo: in 15 milioni davanti alla Tv per invocare la fine della pandemia

/
0 accessi unici

La preghiera solitaria del papa in piazza San Pietro e la sua benedizione “Urbi et Orbi” per implorare la fine dell’epidemia è stata seguita da più di 15 milioni di persone. Ecco i dati: Rai Uno (8.625.000 con uno share del 32.7%), Canale 5 (3.579.000 con il 12.6%), la cattolica Tv2000 (2.800.000), più Rai News,

Mentre il mondo si blinda i nostri porti restano “aperti”

/
0 accessi unici

L’emergenza coronavirus ha fatto passare in secondo piano la “questione immigrati” o, meglio, ne ha fatto emergere alcuni aspetti tenuti però nascosti dai media. Ormai la pandemia è diffusa anche nell’Africa del Nord, per cui tutti i Paesi dell’area hanno dichiarato lo stato di emergenza, dall’Egitto alla Libia, dalla Tunisia all’Algeria al Marocco. Però è

Pensiero critico contro l’irrazionalità e le fake news

/
0 accessi unici

Pubblichiamo su gentile concessione di www.breizh-info.com l’intervista, a cura di Yann Vallerie, allo scrittore, filosofo e giornalista francese Alain de Benoist. Fondatore del movimento culturale Nouvelle Droite, oggi è direttore delle riviste Nouvelle Ecole e Krisis. Ha pubblicato più di 80 libri e quasi 2000 articoli, tradotti in una quindicina di lingue. L’intervista è stata