Primo piano - Page 2

Tra pegni e usurai: ecco come ci hanno ridotto

/
4.670 accessi unici

«Sono più di 20 anni che lavoro al Banco dei Pegni, ma scene come quelle che ho vissuto in questo ultimo mese non le avevo mai viste e non le dimenticherò mai». Mario (lo chiameremo così per rispettare la sua volontà di anonimato), lavora come impiegato al Monte dei Pegni di una media città italiana.

Meno tv… più verità

/
5.445 accessi unici

Ancora una volta si evidenziano due Italie: da una parte quella del mondo reale, che affronta la realtà e trova soluzioni; dall’altra quella del mondo delle parole, dell’apparenza, delle teorie che vive sugli schermi e nei palazzi. In questo caso, da una parte ci sono i medici impegnati negli ospedali a guarire i malati, utilizzando

La guerra del calcio e il mistero della FAQ sparita

/
2.755 accessi unici

Tra i tanti pasticci di questo governo c’è anche la questione del campionato di calcio. Qualcuno a Roma non vuole che la Serie A riprenda, mentre le società premono per tornare a giocare nella massima sicurezza. Così, Conte, con l’ennesimo decreto, aveva autorizzato dal 4 maggio la ripresa degli allenamenti per gli sport individuali, rinviando

Economia: stiamo perdendo tempo prezioso

/
4.065 accessi unici

Il professor Galloni, già conosciuto ai lettori di Orwell.live, è un economista di grande esperienza internazionale, già direttore generale del Ministero del Lavoro, alto funzionario dell’Economia, non ha tentennamenti nel definire l’attuale situazione italiana: «La confusione regna su tutto. Non abbiamo notizie certe praticamente su niente. I numeri sembrano essere sempre corretti e anche i

Startup: il governo si sbrighi

/
0 accessi unici

È ufficiale: al governo sono tutti innovatori con il rischio d’impresa degli altri. Intendiamoci, a parole sono bravissimi, pensate che hanno istituito nientepopodimeno che il Ministero dell’Innovazione e che durante le fiere, in giro per il mondo, ministri e sottosegretari sono sempre presenti. Grandi parole sull’innovazione, una spruzzatina di «orgoglio per le startup italiane», una

Chi tace è complice

/
0 accessi unici

Quando mi dicono che su questo giornale «facciamo politica», rispondo che uno dei peggiori retaggi della dittatura del pensiero unico è di aver inculcato in molti la convinzione che la politica sia unicamente appannaggio dei politici. Non solo lo ritengo un approccio concettualmente sbagliato ma vi dirò di più: sono convinto che occuparsi di politica

La truffa mediatica di Walter Ricciardi

/
0 accessi unici

Nel nome della scienza o della politica? Nel nome della medicina o dell’appartenenza a un partito? In questi tempi in cui tutta l’informazione si affida a virologi, epidemiologi e quant’altro per riuscire a capire qualcosa di più sulla realtà della situazione, bisognerebbe essere certi che chi pontifica dai canali video o dalle pagine dei giornali

ESCLUSIVO: i 101 contro le fake news sul MES

/
0 accessi unici

Ne abbiamo parlato ieri e subito si è scatenato il coro dei lacchè asserviti ai poteri economici e bancari contro i 101 (in realtà molti di più) docenti universitari ed economisti di fama internazionale che hanno firmato un Documento per mettere in guardia il governo dall’accettare i finanziamenti del MES (Meccanismo europeo di stabilità). Il

101 economisti contro il MES

/
0 accessi unici

Non siamo solo noi, non è solo il popolo italiano che ha un sacrosanto terrore di finire stritolato dal Meccanismo Europeo di Stabilità, tanto fortemente voluto dal ministro Gualtieri e incautamente accettato anche dal premier Conte. Su quel fronte si sono schierati solo gli interessi politico-economici legati a lobby di potere (quindi Pd, Italia viva

Non dimentichiamo il 26 febbraio: #celapagherete

/
0 accessi unici

Macron, in Francia, ha praticamente chiesto scusa ai francesi per aver sottovalutato il pericolo Covid facendo anche svolgere le elezioni. Conte, invece, in Italia, se n’è ben guardato, anzi ha detto di non aver “mai sottovalutato nulla” e che rifarebbe quello che ha fatto. Conta sempre su giornalisti compiacenti e non ha affatto gradito la