Editoriali

Oltre il “dopo” ci siamo noi

3.635 accessi unici

Esistono momenti per correre, altri per tirare il fiato e altri ancora per allenarsi al fine riuscire ad andare oltre noi stessi. Quelli che ci siamo lasciati alle spalle sono mesi che hanno ridisegnato incontrovertibilmente il quadro della realtà in cui viviamo: oggi, che ci piaccia o meno, siamo tutti protagonisti di un mondo diverso

L’ipocrisia di “Black lives matter”

/
5.485 accessi unici

Gli amanti della pallacanestro (come il sottoscritto) non aspettavano altro. Finalmente è ripartita la stagione Nba, un appuntamento irrinunciabile per tantissimi appassionati della “palla a spicchi”. Tuttavia, una stagione bruscamente interrotta dalla pandemia Covid-19 non poteva che riprendere…in ginocchio. E così giovedì 30 luglio, nella “bolla” di Orlando, sotto l’ala di una Lega molto attenta

Conte fantoccio del Nuovo Ordine Mondiale

/
7.690 accessi unici

Non solo l’opposizione in Parlamento ma anche la maggioranza di Governo sono perplessi sulla gestione solitaria del potere da parte di Giuseppe Conte, che ha comunque ottenuto la proroga dello stato d’emergenza, nonostante che in Italia sia bassissimo il livello dei contagiati, ammalati e morti di Sars-Cov-2. La vera motivazione è la sopravvivenza di un

Espellere i clandestini e ristabilire le frontiere

/
4.390 accessi unici

L’Italia deve porre fine alla tragica realtà dell’esodo di massa di giovani africani che buttano in mare i propri documenti perché siamo l’unico Stato al mondo che spalanca le porte ai clandestini. Conformemente alla Costituzione e al diritto internazionale l’Italia deve ristabilire le proprie frontiere, riesumare il reato di clandestinità, espellere i clandestini e gli

Emergenza di Stato: Conte si tiene i pieni poteri

/
6.330 accessi unici

La catalessi mediatica in cui ci ha catapultati la pandemia continua a cullarci nel torpore del liquido amniotico composto da un mix di decreti, aiuti annunciati che non arrivano mai, potenze di fuoco da milioni di miliardi che farebbero arrossire Paperon de’ Paperoni e appalti immaginifici in cui Arcuri richiede mascherine con le rotelle e

La grancassa alimentata dal disprezzo verso le divise

/
3.080 accessi unici

Scriveva Franz Kafka tra le righe dei suoi “Diari” che «Le domande che non si rispondono da sé nel nascere non avranno mai risposta». Ed è proprio la mancanza di una risposta, di un perché, a sviluppare quel senso d’impotenza – e profonda amarezza – che, da giorni, accompagna chi scrive. D’altra parte, la lettura

Lampedusa emblema dell’ideologia immigrazionista

/
3.045 accessi unici

Il Sindaco di Lampedusa, di sinistra e pro-accoglienza, ha proclamato lo stato di emergenza per il sovraffollamento del centro di accoglienza, denunciando l’inerzia del Governo nazionale che è anch’esso di sinistra e pro-accoglienza. I problemi reali non hanno colore politico. Il Governo intervenga subito per bloccare dalle coste tunisine e libiche il traffico dei clandestini

Erdogan va fermato

/
3.915 accessi unici

La prima preghiera islamica nella Basilica di Santa Sofia riconvertita in moschea, tra la flebile protesta della Grecia e della sua Chiesa ortodossa, un bisbiglio di Papa Francesco e il silenzio assordante degli Stati europei, è una devastante sconfitta dell’Europa. In questo contesto si comprende l’euforia del Presidente turco Erdogan che ha dichiarato di aver

Europa e Big Tech, l’equità che manca

/
1.760 accessi unici

Con la sentenza pronunciata dalla Corte di giustizia europea  che ha annullato a Apple una multa da 13 miliardi di euro, si riaccende il dibattito sullo strapotere delle multinazionali della tecnologia in Europa. Oltre che per i vantaggi fiscali, i Big Tech sono finiti spesso sotto inchiesta per presunti abusi di posizione dominante e usi illegittimi

Alleanza Proporzionale

/
3.725 accessi unici

Diciamolo chiaro una volta per tutte: il concetto che «con la legge elettorale non si mangia» è una cagata pazzesca. Il motivo è semplice: il sistema elettorale è l’algoritmo che determina la governabilità e la stabilità del paese e, di conseguenza, anche la produttività del Parlamento. Cioè, per dirla terra terra, con un sistema elettorale

1 2 3 43