Robert Vignola

Se i pasti non sono gratis, figuriamoci la libertà

312 visualizzazioni

Se i pasti non sono gratis, figuriamoci la libertà. E se non si conosce l’esistenza di un mondo “oltre la caverna”, per dirla con Platone, sarà difficile codificare le ombre che sulle pareti dei social, della tv, di internet vengono proiettati durante questi tempi di crepuscolo. Se l’informazione corre sul digitale, allora, guai ad affidarsi

Se lo Stato si comporta come… Paperon de’ Paperoni

668 visualizzazioni

Patto di stabilità, taglio dei trasferimenti, bilanci sempre più rigidi, nonostante l’obbligo di erogare servizi fondamentali ai cittadini: quella che molti piccoli Comuni affrontano ogni giorno è una autentica corsa ad ostacoli. Corsa che, in molti casi, diventa drammatica, per esempio nei centri di montagna che, al morso della crisi, vedono aggiungersi anche le difficoltà

INCHIESTA: Zingaretti e l’assalto al chiosco del Castello

841 visualizzazioni

Il caso di cui vi parliamo è assai anomalo e racconta di una Regione, il Lazio, guidata dal segretario del Pd, Nicola Zingaretti che parte all’assalto di un castello, anzi del chiosco di un castello, per conto terzi. Questa storia incredibile arriva da Santa Severa, comune di Santa Marinella, dove uno splendido maniero si affaccia,

“Cose turche”: soldati italiani per difendere Erdogan

670 visualizzazioni

Tornerà a casa a fine anno il contingente italiano che i governi Renzi e Gentiloni avevano mandato in Turchia durante le fasi più sanguinose delle “primavere arabe” sfociate con la guerra civile in Siria. Un ritiro che, nelle parole del sottosegretario alla Difesa, il pentastellato Angelo Tofalo, era deciso dall’inizio che avvenisse a fine 2019

Macron e il Pd sfidano il Parlamento europeo

1.114 visualizzazioni

A distanza di 5 mesi dalle elezioni europee, la nova Commissione, presieduta dalla tanto osannata Ursula Van der Leyen ancora non ha preso forma. Non solo, ma in questi giorni potrebbe aprirsi un altro capitolo di tensioni nel Parlamento europeo. Non si è ancora sopito il clamore suscitato dalla sonora bocciatura di Sylvie Goulard, designata

Conflitto turco-curdo: sarà Putin la chiave per risolverlo

823 visualizzazioni

Si sta faticosamente spostando sul piano diplomatico la crisi seguita all’attacco, sconfinato anche in Siria, da parte dell’esercito turco e delle milizie turcomanne contro gli insediamenti curdi della regione. Il segnale di un sostanziale canale di trattative aperto ha faticosamente fatto capolino sulle headlines dei network mondiale. Già martedì prossimo il presidente Erdogan sarà in

ULTIM’ORA: guerra di lobby a Bruxelles

/
1.189 visualizzazioni

La numero due della Banca di Francia ed ex-ministro della Difesa, Sylvie Goulard, si è vista rispedire al mittente (con 29 voti a favore, 82 contro e 1 astenuto) la richiesta di diventare commissario Ue al mercato interno. Destinatario della bocciatura, però, è sicuramente il dispotico e arrogante presidente francese, Emmanuel Macron. Di più, a

ULTIM’ORA: Londra, gli ambientalisti inquinatori

/
448 visualizzazioni

Si sono piazzati davanti la sede del ministero del Tesoro di Sua Maestà, a Londra, con un’autopompa dismessa dei vigili del fuoco, acquistata su E-Bay. Ma quella che doveva essere una protesta molto evocativa, si è trasformata in un disastro, anche… ecologico. Gli attivisti di Extinction Rebellion volevano accusare il governo britannico di crimini contro

ULTIM’ORA – Russiagate: l’Italia c’è dentro fino al collo

/
782 visualizzazioni

È l’Italia il crocevia dell’intrigo internazionale sull’impeachment di Donald Trump. L’idea è che proprio qui si trovi la chiave di volta, mentre si rafforza la possibilità che il tentativo dei dem statunitensi si trasformi in un boomerang. Persino il Ny Times riconosce che le visite ravvicinate a Roma del Procuratore generale William Barr e del

Diagnosticata la “Psicosi da Brexit”

411 visualizzazioni

Dalla politically correctness al disturbo mentale il passo è lungo o breve? “La seconda”, risponde politico.eu che ha pubblicato un curioso articolo: per la prima volta, nel Regno Unito è stata diagnosticata una Psicosi da Brexit. Vittima ne sarebbe un uomo finito ricoverato alcuni giorni dopo il voto del 2016, con sintomi quali allucinazioni uditive,

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli