Pierluigi Arcidiacono

La Pasqua di Giovannino Guareschi

0 accessi unici

Il giorno della Vigilia e il 25 dicembre scorso, Natale di Gesù, abbiamo pubblicato una intervista con Alberto Guareschi, figlio del celebre scrittore Giovannino: il creatore di Peppone e don Camillo. Tutta l’opera di Guareschi è permeata di fede cristiana autentica eppure il periodo della Santa Pasqua si ricorda solo in due suoi scritti. Nel

La “scelta di libertà” è per sempre… costi quel costi

0 accessi unici

Libertà: sono in forte imbarazzo. Potrei scrivere un libro. Sicuramente la mia mente corre, in senso romantico, a quando nel deserto mi fermavo un attimo e guardavo oltre il nulla, “stappando” una lattina di qualcosa da bere e, a volte, se erano tanti giorni che stavo lontano dall’Italia, lasciavo la portiera aperta e, in sottofondo,

Napolitano gliele canta a Sala…

0 accessi unici

Nei giorni in cui infuria Sanremo, noi riscopriamo Umberto Napolitano, perché il cantautore bresciano (classe 1947) il prossimo 11 febbraio presenta ufficialmente il suo nuovo album, la cui cover “Gli angeli di via San Pietro” è accompagnata da un video che è on line già da dicembre e ha riscosso un certo successo. Il titolo

27-1 – Storia sconosciuta della DELASEM, che salvò migliaia di ebrei

0 accessi unici

Nel “Giorno della Memoria” ci sembra giusto ricordare una pagina poco nota della storia di quegli anni drammatici. Una vicenda tutta italiana, che coinvolse le alte sfere del governo fascista, i soldati dell’Esercito Italiano e molti cittadini di cui uno divenne, poi, molto famoso… Parliamo della “Delegazione per l’Assistenza degli Emigranti Ebrei”, DELASEM, creata nel

Storie asimmetriche di principesse scomode

0 accessi unici

Certo che se Molière fosse ancora vivo, scrivendo una delle sue commedie comiche ispirata alle vicende delle monarchie europee diventerebbe ricchissimo; altro che “Sganarello”. Come noto, nel Regno Unito la duchessa di Sussex, titolo risalente al 1801, ha reso nota la rinuncia ai suoi titoli reali. Annuncio fatto (ahinoi!) su Istagram, sul profilo suo e

Buon Natale con Giovannino Guareschi (2)

0 accessi unici

Ricominciamo, come ieri, dall’articolo di Lugaresi su Il Fogliaccio: «Non è frequente trovare, in un’opera letteraria la presenza del Natale espressa con un’intensità di fede e con un soffio di delicata poesia, come nelle pagine (di Guareschi). Che nell’incarnazione di Dio che si fa uomo per il bene degli uomini, ci credeva a tal punto

Buon Natale con Giovannino Guareschi

0 accessi unici

Prima parte. Il quadrimestrale Il Fogliaccio è il giornale riservato ai soci del “Club dei 23”, i lettori ancora oggi affezionati a Giovannino Guareschi, lo scrittore e giornalista che ha creato i celebri personaggi di Peppone e don Camillo e che è che è tutt’ora uno degli autori italiani più venduti nel mondo. L’editoriale del

Hanno 12 anni i nuovi influencer

/
0 accessi unici

Che gli atteggiamenti giovanili abbiano sempre scandalizzato è storia; ciò appartiene anche ai tempi antichi e anche a civiltà che, oggi, si considerano tra le più serie, culturalmente. È sufficiente una pettinatura strana, un capo d’abbigliamento audace, l’adesione a uno stile letterario o poetico innovativo oppure uno modo differente di combattere la noia… Oggi, però,

Piazza Fontana mezzo secolo dopo

0 accessi unici

Tra pochi giorni saranno i 50 anni dalla strage di piazza Fontana. Quel 12 dicembre 1969 segnò l’inizio non solo di una lunga stagione di sangue, stragi e omicidi politici, ma marcò anche l’inizio di quella frattura tra politica, magistratura e società che, oggi, si percepisce quasi come un dato di fatto. Da un lato

“Ascia nera”: reportage sulla mafia nigeriana

0 accessi unici

Sembrerebbe il nome di un coraggioso capo indiano. Purtroppo, invece, è il richiamo a uno dei mali più attuali e radicati nel nostro Paese: la mafia nigeriana. Claudio Bernieri, che fu inviato di guerra per l’Europeo diretto da Vittorio Feltri e, oggi, fa il videomaker con lo pseudonimo di: “Il Reporter Indignato”, ha seguito questo