Federico Gennaccari

I medici migliori e il governo peggiore del mondo

8.545 accessi unici

La pandemia del Covid-19 ha dimostrato che in Italia abbiamo i medici migliori del mondo e il governo peggiore. Non è una affermazione politica, né una battuta per accattivarsi simpatie, è la semplice e tragica constatazione della realtà, dinanzi a decreti, circolari, documenti e proclami, di Conte e dei suoi ministri. che hanno ostacolato se

La guerra del calcio e il mistero della FAQ sparita

2.165 accessi unici

Tra i tanti pasticci di questo governo c’è anche la questione del campionato di calcio. Qualcuno a Roma non vuole che la Serie A riprenda, mentre le società premono per tornare a giocare nella massima sicurezza. Così, Conte, con l’ennesimo decreto, aveva autorizzato dal 4 maggio la ripresa degli allenamenti per gli sport individuali, rinviando

Bibbiano insegna: ecco come “rubare” i figli alle famiglie povere

0 accessi unici

Se le famiglie sono in gravi difficoltà bisogna pensare ad aiutarle oppure la preoccupazione deve essere quella di toglier loro i figli? Può sembrare una domanda folle da fare, soprattutto in questo periodo in cui la povertà incombe su molti di noi. Purtroppo, però, è quello che bisogna chiedersi dinanzi a una iniziativa come la

I riti perduti del Venerdì Santo

0 accessi unici

Dopo aver passato in rassegna ieri le tradizioni del Giovedì Santo, proseguiamo il nostro percorso nelle tradizioni di cui, purtroppo, dovremo fare a meno. Oggi, è il secondo giorno del Triduo Pasquale, ovvero il Venerdì Santo, giorno in cui per la tradizione cristiana ricorda la Passione e Morte di Cristo, il Suo sacrificio per la

Covid-19 e riti della Settimana Santa

0 accessi unici

Il coronavirus ha costretto tutti a stare a casa e a limitarsi a seguire le liturgie del triduo pasquale in tv o su internet e facebook via streaming. Per questo motivo ci sembra importante ricordare – e così omaggiare – alcune di queste tradizioni, fortemente radicate nella nostra cultura. La prima in ordine cronologico, forse

Conte-Casalino: il duo delle figuracce

0 accessi unici

Ieri il presidente del consiglio Giuseppe Conte si è fatto ricevere in udienza privata dal papa. Sarà andato a confessarsi per chiedere perdono per gli errori fatti o a chiedere un miracolo per salvare l’Italia oppure una benedizione speciale perché è da gennaio che non ne azzecca una? Domande lecite dato che non c’erano motivi

La fede in tv spopola l’audience

0 accessi unici

In questi momenti difficili, a volte drammatici, gli italiani non dimenticano le loro profonde radici cattoliche e, stante la chiusura dei luoghi di culto, cercano la preghiera… in tv. In più di 4 milioni hanno assistito al “Rosario per l’Italia” del 19 marzo, recitato alle 21 in diretta su Tv2000, l’emittente della Cei, un canale

La Protezione Civile non sa comunicare

0 accessi unici

Di coronavirus si può morire ma, grazie a Dio, dal coronavirus si può anche guarire. A qualsiasi età, anche oltre i novant’anni, nonostante quello che ci raccontano. Lo hanno dimostrato le immagini della arzilla 95enne emiliana intervistata domenica all’ospedale da cui tra qualche giorno sarà dimessa e del centenario cinese che aveva lasciato l’ospedale di

La guerra delle terapie intensive

0 accessi unici

Chi ha paura di aumentare il numero dei letti di terapia intensiva? Sembra una domanda folle in tempi di emergenza sanitaria per il coronavirus. Eppure, è doverosa dinanzi a quello che sta accadendo in Lombardia, con l’Ospedale della Fiera e quanto sta avvenendo nel Lazio, per l’Ospedale Forlanini In questo secondo caso si stanno scontrando,

La favola continua… il decreto non è in Gazzetta

0 accessi unici

AAA Cercasi testo del decreto approvato ieri pomeriggio ma, guarda e riguarda, cerca e ricerca, in Gazzetta Ufficiale il testo ancora non c’è. Ci sono però le “bozze”, casualmente “uscite” come al solito da Palazzo Chigi in esclusiva per il Corriere della sera. Così, ancora non sono finite le vicende del mastodontico decreto “Cura Italia”

1 2 3 11