Rimaniamo in contatto

Ciao, cosa stai cercando?

Sei quello che mangi

Massimo Tammaro si racconta: la sua vita tra le Frecce Tricolori e la Ferrari

In questa puntata ho il piacere di ospitare Massimo Tammaro un uomo dalla vita oggettivamente straordiaria:

«Sono una persona molto fortunata, un sognatore! Ho sempre cercato di dare il meglio di me per la squadra e per le persone che mi sono state e mi sono tuttora vicine. Spinto da un’innata curiosità e da un insaziabile desiderio di imparare, ho raggiunto gli obiettivi prefissati con umiltà, rispetto, spirito di sacrificio, dedizione, senso del dovere e lealtà.

La mia carriera professionale inizia in Accademia Aeronautica dove mi sono laureato; ho conseguito il brevetto di Pilota Militare negli U.S.A ed ho volato come Caccia Bombardiere Ricognitore e Istruttore di volo.
Successivamente sono entrato a far parte delle Frecce Tricolori, la Pattuglia Acrobatica Nazionale, di cui sono stato Pilota, Leader e infine Comandante, ruolo quest’ultimo equivalente a quello del vertice di un’ azienda. Un reparto autonomo della nostra Aeronautica Militare che ha lo scopo di rappresentare il Sistema Italia nel mondo e che mi ha portato a lavorare in contesti internazionali e multiculturali, dandomi la possibilità di confrontarmi con una molteplicità di figure diverse tra loro: militari, diplomatici, politici, amministratori delegati, capi di stato, e di gestire situazioni complesse e delicate.

Sono passato dagli aerei alle auto sportive come Consulente esecutivo di Ferrari SpA prima in F1 poi in Direzione HR. Ho quindi creato la funzione di Enterprise Risk Management, incluso un primo progetto di Business Continuity, fino a diventare il Corporate Risk Manager fino al 2017.

Oggi mi occupo della mia società, la MT – Meta Thinking Srl “Thinking above, beyond, behind” e svolgo attività come Advisor, Mentor & Executive Coach, Speaker durante eventi privati e pubblici, in Italia e nel mondo.
Sono recentemente diventato Capstone Project Director e faccio parte dell’Academic Board di TRIUM Global Excecutive MBA. Oggi sono anche Amministratore Delegato di ALPI Aviation, un’azienda del mondo Aerospaziale.

Inoltre sono appassionato di Innovazione, Competitive Strategy e di Arte, che occupa una posizione speciale nella mia vita.Amo mettermi in discussione e intraprendere nuove strade; mi piace capire, approfondire, pensare fuori dagli schemi e costruire le mie idee nel pieno rispetto di quelle altrui.»

Insomma, una moltitudine di cose da raccontare. Ovviamente, davanti al suo piatto del cuore.

Filetto di Salmone in Pavè di Cozze

Procedimento:
Parare il filetto di salmone in una forma regolare spessa 2 cm. Preparate la farcia di branzino con aggiunta di panna, cipolla maturata, sale e pepe.
Insaporire il filetto, adagiare qualche rametto di aneto e poi la farcia. Aprite le cozze e sistematele sopra in modo regolare. Avvolgere con carta alluminio premendo bene nei lati. Prendere un cestello di bambù per cottura a vapore, posizionare le erbe aromatiche e il finocchio tagliato sottilmente, formamdo una base. Adagiare su di una pentola in ebollizione coprendo il tutto. Cuocere con cottura al cuore intorno si 60/65° C. Raffreddare, tagliare a tocchetti, decorare poi con uova di salmone e aneto, e servire con yogurt insaporito a vostro piacere. Buon appetito!
 
Si ringrazia lo chef Daniele Paralovo e il bartender Andrea Alberto Aquino.
Irene indossa abiti di Souvenir, Centergross.
Format di Irene Colombo, produzione di Espansione Tv.
Irene Colombo
Articolo di

Annuncio Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Sei quello che mangi

Il cibo è un bisogno umano fondamentale, l’unico bisogno di cui possiamo parlare con tutti. Parliamo di cibo e di persone per raccontare la...

Sei quello che mangi

“Casa Brenna Tosatto è una dimora liberty dei primi anni del Novecento, un luogo dove la storia, la cultura, l’arte pittorica e il fascino...

Che te ne Food

Nella mia mente e soprattutto nel mio cuore è impressa l’immagine di mia nonna Rosa davanti ai fornelli. Chiudete gli occhi con me. L’atmosfera...

Sapere di Sapori

Per l’Hamburger: Ceci g. 300*; Patate g. 200* (*peso già scolati e lessati); Carote g. 120; Zucchine g. 120; Aglio n.1/2 spicchio; Rosmarino q.b.;...

Vorremmo avvisarti quando pubblichiamo nuovi articoli!