Rimaniamo in contatto

Ciao, cosa stai cercando?

Che te ne Food

Mara, un sogno di evento

Desidero iniziare a raccontarmi con questa citazione musicale che prendo in prestito, con tanto di licenza poetica, del mitico Jovanotti: “Sono una ragazza fortunata perché mi sono realizzata un sogno”.

L’ho rincorso, visualizzato, disegnato e una volta strutturato ho iniziato a viverlo. Eccolo il mio sogno: organizzo eventi. Non amo molto gli inglesismi ma anche la definizione “event planner” mi fa brillare gli occhi perché volevo fare questo lavoro e lo faccio con tutto l’entusiasmo e la passione che serve per concentrare in un evento i desideri delle persone, perché è proprio questa la mission: realizzare i sogni, proprio come ho fatto con il mio.

Location, musica, audio, luci, allestimenti, fiori, intrattenimento artistico, mise en place, abbinamenti sensoriali.

Lo staff è composto di fidati fornitori. Negli anni alcuni di loro sono diventati amici con i quali la collaborazione è sinergica, immaginatevi un puzzle: siamo tutti pezzi unici e insieme, solo insieme, creiamo il disegno richiesto dal cliente.

Il primo aspetto da sviluppare è il Catering, il più importante per me. Food & beverage sono gli elementi più intimi di un evento, sono il vero “benvenuto” che introduce immediatamente l’ospite nell’atmosfera desiderata.

Il cibo ed il bere oltre ad essere passioni e predisposizioni personali -nonostante io non sia “figlia d’arte”- definiscono il carattere dell’evento, per meglio spiegarmi voglio portarvi l’esempio che spesso faccio ai miei clienti. Se sei invitato nella sala degli specchi della Reggia di Versailles e mangi male, l’evento non sarà definito di successo, anche se hai generato 100k in luci e investito 100k in scenografie. Al contrario se sei invitato alla sagra di paese e mangi e bevi divinamente, quella serata sarà ricordata e condivisa anche se sei stato in bilico su una panca di legno appoggiata al terreno senza pedana.
Dunque io parto da qui, dal cibo!

Tra le poche sgangherate abilità di serie che mi sono state regalate (tra le quali ironia e super-simpatia ndr) vi è indubbiamente trattare, interpretare e gestire gli CHEF.

“I miei CHEFFOOOONI”…

Categoria che meriterebbe manuali dell’Ikea omaggiati alla prima consulenza, pensate che i miei collaboratori mi hanno più volte suggerito di inserire nel mio cv, come ulteriore competenza, “broker dei cuochi” perché abbino la loro personalità e la loro tecnica alle esigenze dei miei clienti. Aggiungo poi una buona dose di creatività e miscelo il tutto con attenta e meticolosa logistica .

Mi adatto a tutto, a tutti con come l’acqua, anche se sono un segno di fuoco. Credo siano queste le mie peculiarità. Empatia con le persone ,carisma con il gruppo , sicurezza al comando , freschezza nel debellare gli imprevisti e l’amore per l’adattamento.

Io assembro gente.

Io amo la gente. L’energia che genera i corpi a contatto, quando sono rilassati con un calice in mano e la voglia di ballare e parlare e cantare e conoscersi…
L’energia genera energie e gli esseri umani sono fatti di questo.
Ad oggi ho cercato di radunare queste vibrazioni attorno ai banchetti, ad un  convivio, per vivere insieme qualcosa di speciale, di unico. Domani non so dove con-divideremo questo nostro super potere ma so che troverà una nuova forza e una giusta dimensione per fluire nuovamente.

Ci ritroveremo prestissimo in buvette , con una flute in mano, ridendo e brindano al grido del “che ce ne food a noi ” perché più forte della voglia di stare insieme c’è solo la voglia di tornare a stare insieme.

Mai come ora, con dolore e orgoglio, difendo quello che so fare ,che tornerò a fare.
Sarete tutti invitati. Parola di Mara!

CONTATTI: info [email protected] cell.3456414111

Avatar
Articolo di

Annuncio Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Che te ne Food

Nella mia mente e soprattutto nel mio cuore è impressa l’immagine di mia nonna Rosa davanti ai fornelli. Chiudete gli occhi con me. L’atmosfera...

Sapere di Sapori

Per l’Hamburger: Ceci g. 300*; Patate g. 200* (*peso già scolati e lessati); Carote g. 120; Zucchine g. 120; Aglio n.1/2 spicchio; Rosmarino q.b.;...

Che te ne Food

Nel 1925 due sportivi italiani appassionati velisti, intuirono che un “fiocco” molto più grande, disegnato in un determinato modo da sovrapporsi alla “randa”,  avrebbe...

Sapere di Sapori

Per il Giallo d’autunno: Lasciare la gelatina alimentare in ammollo in acqua fredda per circa 15 minuti e striz- zarla. In un pentolino unire...

Vorremmo avvisarti quando pubblichiamo nuovi articoli!