Rimaniamo in contatto

Ciao, cosa stai cercando?

Editoriali

Orwell ha vinto il Technology Innovator Award

Lo scorso 20 febbraio vi avevamo comunicato, con immensa gioia, la nomination ottenuta da Orwell ai Technology Innovator Awards 2020 di Corporate Vision.

È ancora più gratificante scriverne oggi, per annunciare che quel premio lo abbiamo vinto in ben due categorie:

Best Marketing Platform 2020 – Italy

Digital Innovators of the Year 2020 – Italy

Corporate Vision Magazine è una pubblicazione mensile con sede nel Regno Unito che ha come obiettivo principale l’approfondimento delle tematiche di business e tecnologia a livello globale, un punto di riferimento per imprenditori, professionisti e manager, per orientarsi all’interno di questo mondo.

Il Technology Innovator Awards nasce con l’idea di premiare individui e aziende di talento che lavorano in questo settore esigente e che hanno saputo eccellere per la loro innovazione e idea di business, nonché per le loro eccezionali prestazioni complessive.

A questo proprosito, il team di ricerca interno a Corporate Vision ha analizzato per sei settimane centinaia di candidature, individuando le più meritevoli e Orwell è riuscita a eccellere per abilità, e dedizione, merito di un team determinato e della qualità dei propri prodotti.

Partecipare ai Technology Innovator Awards 2020 è stata, per Orwell, l’occasione di mostrare prodotti e idee a una giuria di amministratori delegati, direttori e altri professionisti di alto livello, che operano in una vasta gamma di settori di business.

«Riceviamo questi due premi – spiega Alessandro Nardone – grazie a due aspetti in particolare: vision e intraprendenza. Il primo riguarda la nostra identità, che è costituita dalle 336 pagine del Metodo Orwell in cui mettiamo al centro il rapporto – attualissimo – tra comunicazione e informazione, mentre il secondo deriva dalla nostra attitudine a stare sempre sul pezzo essendo riusciti a dare sin da subito una dimensione internazionale al nostro brand portandolo nelle più importanti manifestazioni internazionali di settore presentandoci sempre con il nostro stile out of the box: Unbound a Londra, Slush a Helsinki, il Web Summit a Lisbona e il mitico CES di Las Vegas».

Il premio permette alle aziende meritevoli  di stare sotto i riflettori e gridare al mondo i propri risultati, differenziandosi dai propri concorrenti in termini di vantaggi competitivi.

«Mi piace pensare che l’arrivo di questi due premi in un momento complicato come questo non sia per nulla casuale – continua il CEO & Founder di Orwell – per questo non ho il minimo dubbio nel dedicarli al nostro Team, che è composto di persone a cui sarò per sempre grato perché hanno deciso di non abbandonare la nave nemmeno durante la burrasca dei mesi appena trascorsi: Noemi Galbiati, Guido Giraudo, Nicolò Scorpo, Alberto Bevilacqua, Marco Bruno, Paolo Cappelletti, Sergio Malagoli e, insieme a loro, tutti i docenti dell’Academy e i collaboratori che scrivono per questo giornale, che ha raggiunto picchi di 100mila accessi unici al giorno».

Il Best Marketing Platform 2020 è un riconoscimento che premia il lavoro del team di ricerca nella creazione di Alex, la nostra piattaforma che, con 49 euro al mese, vi consentirà di gestire con successo tutti i vostri social risparmiando tempo e soldi.

Contestualmente, il Digital Innovators of the Year premia la nostra scelta di creare un ecosistema che – di fatto –  ha anticipato i tempi perché costruito sul rapporto tra comunicazione e informazione di qualità, avendo il coraggio (o forse l’incoscienza) di sfidare le regole imposte dal duopolio Google-Facebook e dai media mainstream.

«Una dedica voglio farla anche all’universo composto dalle oltre 13mila aziende tra startup e PMI innovative che – conclude Alessandro Nardone – ogni giorno creano opportunità di lavoro e sviluppano progetti eccezionali capaci di darci lustro nel mondo nonostante la totale assenza di un governo che, per aziende e innovazione, di poderoso ha prodotto soltanto chiacchiere».

Clicca qui per provare gratuitamente Alex, la piattaforma di Orwell

Noemi Galbiati
Articolo di

Annuncio Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Bollettino Covid

I numeri di martedì 24 novembre: su 188.656 tamponi fatti i negativi sono stati 165.427, 20.837 i guariti e 853 i deceduti.

English

Jeff Robb saw the parking lot in front of his boat shop in Hebron, Ohio, starting to fill up in the first week of...

Esteri

Leggi la prima parte La Cina e altri 14 Paesi asiatici o affacciati sul Pacifico, come Giappone, Australia e Nuova Zelanda, hanno appena siglato...

Bollettino Covid

I numeri di lunedì  23 novembre: su 148.945 tamponi fatti i negativi sono stati 126.015, 31.395 i guariti e 630 i deceduti.

Vorremmo avvisarti quando pubblichiamo nuovi articoli!