/

Aiutaci a essere liberi

tempo di lettura: 5 minuti

Se sei qui ci sono buone possibilità che siamo sulla stessa lunghezza d’onda, io e te. Che è un gran bel punto di partenza, inutile girarci intorno, perché se leggi Orwell significa che:

Detesti il politicamente corretto

in ogni sua subdola forma ipocrita e mistificatrice secondo cui – giusto per fare qualche esempio – se difendiamo la famiglia tradizionale siamo omofobi, se denunciamo i problemi connessi all’immigrazione incontrollata siamo razzisti, se parliamo di terrorismo islamico siamo islamofobi e se non siamo di sinistra allora siamo fascisti;

Rifiuti la logica del pensiero unico

e delle sue attività manipolatorie finalizzate alla costruzione di una società sempre più decadente e livellata verso il basso: sei un ribelle orgoglioso della tua diversità, e sai di essere guardato con malfidenza perché invece di assoggettarti alla mediocrità della massa ragioni con la tua testa. Insomma, in un mare di sardine tu sei il salmone che ha il coraggio di andare controcorrente;

Stai agli antipodi di quelli che Giampaolo Pansa giustamente definiva “Gendarmi della Memoria”

odiatori di professione che accusano chi non la pensa come loro “di seminare odio”, che stuprano la verità per poi agitare il ditino “contro le fake news”. Personaggi lugubri, a cui sarebbe sufficiente guardarsi allo specchio per trovare i veri demoni contro cui combattere;

Sei consapevole del ruolo predominante che i giganti del Web hanno assunto non tanto nell’economia o nel mercato dell’editoria, ma nelle nostre vite

sono i loro algoritmi, infatti, a decidere ciò che leggeremo, le persone con cui staremo più a contatto, gli acquisti che faremo, i luoghi che visiteremo, e così via. Sono loro a stabilire qual è la “versione giusta” della verità a cui dobbiamo credere, anzi no, è più corretto dire omologarci;

Nonostante tutto questo riempi quotidianamente il baratro della negatività con positività e intraprendenza

perché sei convinto che contagiare ogni giorno qualcuno offrendogli la pillola rossa di libertà e verità sia l’unica via d’uscita da questo meccanismo perverso;

Non ti rassegni all’idea che la Rivoluzione Digitale sia (soltanto) questo

e, anzi, credi fermamente che il Web dovrebbe tornare a essere il luogo veramente libero e gravido di opportunità che era fino ad almeno 10 anni fa.

Ecco, se le cose stanno veramente così e ti riconosci in quanto hai letto sinora mi saranno sufficienti poche parole per dirti che un progetto come il nostro ha bisogno anche del tuo aiuto per poter continuare a offrirti un punto di vista differente e veramente libero.

Durante questi primi 8 mesi siamo cresciuti giorno dopo giorno, pagando ogni singolo articolo che avete letto molto più di quanto non faccia la stragrande maggioranza dei quotidiani del cosiddetto “mainstream”. Lo facciamo perché è giusto così: i professionisti vanno retribuiti il giusto e non sfruttati, in special modo, a nostro avviso, la categoria che ha la grande responsabilità di informarci di ciò che accade nel mondo che ci circonda; è anche per questo che abbiamo dato vita al progetto di Orwell, cioè per ribaltare il concetto secondo cui l’informazione debba continuare a essere schiava dei click.

Se, come credo, vuoi sostenerci in questa nostra impresa hai due possibilità: se sei un professionista o un imprenditore potrai diventare Sponsor di Orwell, oltretutto sfruttandone i grandissimi vantaggi in termini di visibilità: clicca qui per andare sulla pagina attraverso la quale potrai richiedere i diversi piani di sponsorizzazione.

Se invece intendi semplicemente offrire un tuo contributo, scegli di diventare Sostenitore di Orwell: cliccando qui troverai la pagina in cui scegliere tra 3 diverse modalità di sostegno, come vedrai si tratta di richieste veramente minime che, però, per noi possono significare davvero molto.

Infine, ti chiedo un ultimo sforzo: invita amiche e amici con la nostra stessa sensibilità inviando loro il link a questo articolo.

Ti ringrazio sin d’ora, con tutto il cuore, per ciò che farai.

Essere liberi ha un costo. Ma non ha prezzo.

Lascia un commento

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli