Rimaniamo in contatto

Ciao, cosa stai cercando?

Primo piano

Salvini cita Orwell.live: «Su Bibbiano chi tace è complice»

Il silenzio non paga, le reticenze o il negazionismo dei media suscitano l’indignazione popolare: non si può calare un velo di omertà su una vicenda così vergognosa come la tratta di bambini a Bibbiano solo perché ne sono coinvolti esponenti del Pd e della potentissima lobby omosessuale.

Ne sono convinti gli italiani e noi – pur essendo un giornale nato da appena un mese – stiamo dalla parte della verità e, da giorni, cerchiamo di raccontare ciò che altri tacciano con gli articoli di Federico Gennaccari (Gli orrori di Bibbiano –  Le tv taccionoTecniche di disinformazione) e con l’articolo di Alessandro Nardone, di domenica 20 luglio (Laura Pausini e Nek in coro su Facebook: «Parlateci di Bibbiano!») che ha portato il nostro Orwell.live a raggiungere un picco di oltre 48.000 visualizzazioni.

Tra queste, anche quella del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, che ha rilanciato l’articolo su Twitter aggiungendo questo suo commento: «Nel silenzio di tanti giornali e Tg, la VERGOGNA dei bimbi strappati alle famiglie urla vendetta. Onore a Nek e a Laura Pausini, chi tace su #Bibbiano è complice».

Da parte nostra abbiamo scelto di denunciare sempre i tentativi di manipolazione del pensiero da parte dei molti “Grande Fratello” che si nascondono dietro a interessi economici, politici e personali con il sostegno dei media mainstream. Continueremo quindi anche a tenere i riflettori accesi sul caso Bibbiano e sul silenzio dei complici.

 

Pubblicità. Scorrere fino a continuare la lettura.

Avatar
Articolo di

Articoli che potrebbero interessarti

Bibbiano

Il ministero della Giustizia ha segnalato alla presidenza del Consiglio la sua volontà di costituirsi parte civile contro i 24 imputati coinvolti nell’inchiesta “Angeli...

Esteri

Partiamo da due considerazioni: la prima è che il nostro è un sistema politico chiuso, fatto dai partiti per i partiti, che una volta...

Innovazione

Il 9 settembre scorso su Netflix è uscito The Social Dilemma, che il regista statunitense Jeff Orlowski ha imperniato sull’influenza che i social network...

Politica

Mai svolta politica fu più imbarazzante e, insieme, più strombazzata mediaticamente. A sorpresa, il governo M5s-Pd annuncia di voler fare retromarcia su Quota 100...

Vorremmo avvisarti quando pubblichiamo nuovi articoli!